“Vergogna, mandatela via” La rivolta sui social contro la Balivo: ecco perchè la vogliono fuori

Caterina Balivo
Balivo Caterina

Caterina Balivo è al centro i numerose polemiche. Il motivo? Il suo programma non convince. C’è chi vorrebbe il ritorno di Alessandro Greco

Caterina Balivo in questi giorni è stata duramente criticata. Il motivo? Pare che la gente non abbia gradito il fatto che il programma di Alessandro Greco sia stato cancellato per favorire Vieni da me.

Balivo, criticata sui social

Detto Fatto condotto da Bianca Guaccero sta facendo buoni ascolti, mentre Caterina Balivo è un flop dietro l’altro. Vieni da me, in onda quotidianamente su Raiuno dalle 14, sta fortemente deludendo i telespettatori. Per adesso, si parla di uno share bassissimo che si aggira attorno al 9%  e sui social sono scattate le polemiche.

Molti coloro che vorrebbero rivedere Alessandro Greco e il suo game show Zero e Lode, al posto della conduttrice. Su Twitter, in poche ore, si è diventato virale l’hashtag #RidateciZeroeLode. Un utente ha detto:

“lo dico a quei ma…si rai che si inchinano davanti a personaggi insignificanti e incapaci solo perché hanno alle spalle qualche potente vedi la prova del c…. ed un conduttore come Alessandro Greco, il migliore lo scaricano.. Vergogna”

Altri tuonano:

“Per favore, ripensate alla scelta davvero senza senso di rinunciare ad una delle poche trasmissioni ‘da servizio pubblico’ della RAI”

Balivo tra gaffe e bassi ascolti

Alessandro Greco è sicuramente più amato di Caterina. Il presentatore però è totalmente scomparso dal palinsesto. Qualcuno ha tuonato:

“Per favore basta con la Balivo è pesante…ridateci Alessandro Greco e zero e lode per favore…”

Altri ancora:

“Ci vuole tempo per rimettere in palinsesto @AleGreco72 e la sua bellissima trasmissione?? Riprendetevi pure la Balivo e le sue trasmissioni pettegole e nulla più…”, chiosa un quarto.

Critiche e insulti alla conduttrice che nessuno si sarebbe mai aspettato. Eppure adesso la Rai sarà costretta a prendere provvedimenti se non vuole vedere gli ascolti collassare.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!