Negramaro nel dramma, emorragia cerebrale, il chitarrista Lele Spedicato è grave…

Negramaro nel dramma

Il musicista, 38 anni, si è sentito male questa mattina. Ricoverato per un intervento dʼurgenza: le sue condizioni sono gravissime

Il popolare gruppo pugliese Negramaro sta attraversando dei momenti di ansia. Ricoverato con urgenza il chitarrista della band Emanuele Spedicato, chiamato da tutti Lele. Nelle prime ore è stato ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale Vito Fazzi di Lecce. L’artista sarebbe stato colpito da un’emorragia cerebrale. Il musicista dei Negramaro, che ha 38 anni, fino a poco fa era ancora all’interno della sala operatoria per essere sottoposto ad una delicata operazione chirurgica.

Il chitarrista dei Negramaro svenuto a bordo piscina nella sua abitazione

Secondo le prime notizie che si trovano sul web, il chitarrista dei Negramaro avrebbe avuto un malore mentre era nella sua abitazione nel Salento. La moglie di Lele Spedicato ha spiegato ai medici del pronto soccorso leccese di aver trovato il marito nei pressi della loro piscina privo di sensi.

A quel punto la donna ha immediatamente chiamato i soccorso e i sanitari del 118 lo ha trasportato con l’ambulanza all’ospedale del Vito Fazzi. Appena arrivato nella struttura ospedaliera, al componente della band hanno fatto alcuni esami radiologici.

Lele Spedicato, componente della band pugliese colpito da un’emorragia cerebrale

Nello specifico al chitarrista dei Negramaro Lele Spedicato hanno fatto degli Rx e una Tac che hanno evidenziato che un’emorragia cerebrale in atto. Per il momento nei profili social della bad Negramaro e del solista Giuliano Sangiorgi non ci sono notizie in merito a quello che è accaduto al loro compagno di lavoro.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!