Il dramma di Gianfranco D’Angelo: “Con la pensione non riesco a sopravvivere….

Gianfranco D'Angelo

Tutti ricordano Gianfranco D’Angelo al Drive In. Da allora sono passati tanti anni. Adesso il noto conduttore ha 82 anni e vive con una pensione molto passa

Una vita piena di successi quella di Gianfranco D’Angelo, 82 anni, che però non si è conclusa come si aspettava. Ecco coa ha raccontato al settimanale Spy.

Gianfranco D’Angelo, il dramma della pensione bassa

L’ex star di Striscia La Notizia e di Drive In, Gianfranco D’Angelo è giunto ai suoi 82 anni. Il presentatore si racconta al settimanale Spy in un’intervista rilasciata al giornalista Giulio Psqui. A quanto pare, nonostante una carriera lunghissima e costellata da tantissimi successi, Gianfranco non se la passa benissimo. La salute sembra esserci, ma a scarseggiare solo i soldi.

Non sono poche le star o i personaggi del mondo dello spettacolo che ad un certo punto della loro vita si sono trovati a fare i conti con una pensione da fame o problemi economici.

D’Angelo e la pensione misera

L’ex volto del Drive In non se la passa benissimo, soprattutto dal punto di vista economico. A Giulio Pasqui, confida senza filtri che la pensione non gli basta per campare. Queste le sue esatte parole:

“Sta scherzando? Prendo una pensione davvero misera. Sono più di cinquant’anni che lavoro: ho iniziato come impiegato nella società telefonica SIP (poi Telecom), poi ho lavorato per la Rai e per Mediaset, ho fatto 51 film e convention in tutto il mondo. Eppure, pur avendo versato regolarmente tutti i contributi, non prendo una buona pensione e non so spiegarmi il perché”.

Lontano dalla tv da tantissimi anni, lavora ancora a teatro. A 82 anni:

“Altrimenti sarebbe dura mandare avanti la baracca, perché poi i soldi finiscono (ride, ndr). Mi piacerebbe essere un po’ più tranquillo a livello economico, senza pensieri per la testa, ma fa parte della vita, e poi sono scelte”.

D’Angelo, c’è da dire però, ha un tenore di vita alto:

“Adesso la sto chiamando dalla mia casa davanti al mare della Sardegna: tutto questo costa e si paga. Se uno stesse a casa tutto il giorno con le pantofole potrebbe pure accontentarsi della pensione”.

Insomma, non se la passa male e solo che la sua pensione non gli permetterebbe da sola di vivere con i suoi agi. Un vero smacco a chi fa fatica veramente ad arrivare a fine mese.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!