Adriana Volpe si vendica di Giancarlo Magalli: il gesto che umilia il conduttore Rai

Adriana Volpe

Nel primo appuntamento di ‘Pechino Express 7’ Adriana Volpe si è tolta un sassolino dalla scarpa nei confronti di Magalli 

Ieri sera su Rai Due è andata in onda la prima puntata di ‘Pechino Express 2018’, il reality show che quest’anno farà il giro dell’Africa. Tra i vari concorrenti ci sono due ex conduttore de ‘I Fatti Vostri’, ovvero Adriana Volpe e Marcello Cirillo. E proprio quest’ultimi si sono aggiudicati primo appuntamento con la squadra ‘I Mattutini’. Ma durante una prova, Adriana Volpe si è lasciata sfuggire una battuta al vetriolo contro Giancarlo Magalli. Andiamo a vedere nello specifico cosa è successo.

La Volpe e la battutaccia contro Giancarlo Magalli 

Ormai lo sanno tutti che tra Adriana Volpe e Giancarlo Magalli non scorre buon sangue. Già ai tempi de ‘I Fatti Vostri’ hanno avuto degli accesi scontri e addirittura Magalli l’ha umiliata in diretta televisiva.

La 45enne trentina, infatti, si è lasciata scappare una frecciatina velenosa contro il suo ex compagno d’avventure nel programma di Michele Guardì. Nello specifico, quando Adriana Volpe è stata chiamata con Marcello Cirillo a spostare alcune casse abbastanza pesanti ed ingombranti, a ‘Pechino Express 2018’ la donna ha umiliato Magalli. La showgirl ha detto questo:

“Ammazza come pesano ste casse manco ci fosse dentro Magalli”.

E’ bastata questa divertente battuta di Adriana a scatenare una serie di commenti divertenti sui vari social network, soprattutto su Twitter.

Pechino Express 2018: gli eliminati della prima puntata 

E’ partito col piede giusto la nuova stagione di Pechino Express. Infatti, non solo i dati Auditel hanno premiato il debutto della settima edizione del reality di Rai 2 con il 9,92% di share, ma anche il gradimento per questa “Avventura in Africa” è sembrata ottimo. Oltre alla battuta di Adriana Volpe nei confronti di Magalli che ha animato la puntata, gli eliminati del primo appuntamento sono stati Claudio Colica e Mirko Frezza.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!