Domenica In: il pianto di Mara Venier e l’inaspettato ‘incidente’ in studio

Domenica In

Il programma di Mara Venier vince ancora una volta la gara degli ascolti, tra lacrime, gaffe e frecciatine 

Ieri pomeriggio è andata in onda la seconda puntata di ‘Domenica In’ che, ancora una volta, ha battuto nettamente ‘Domenica Live’ di Barbara D’Urso. L’appuntamento di ieri è stata ricco si emozioni, soprattutto da parte della conduttrice Mara Venier. Infatti quest’ultima si è lasciata andare alle lacrime mentre c’era l’esibizione dei uno dei talenti in gara. Per quale motivo? Andiamo a vedere nello specifico cosa è successo in trasmissione.

Mara Venier scoppia a piangere in diretta

Durante lo spazio dedicato ai talenti a ‘Domenica In’, dei ragazzi si sono presentati davanti alla giuria interpretando un brano napoletano. A quel punto Mara Venier è scoppiata a piangere in diretta davanti a tutti lasciando allibito il pubblico. Dopo la performance, la conduttrice veneta ha spiegato il motivo della sua reazione.

Questo brano le ha fatto ricordare tantissimo sua madre, scomparsa qualche mese fa. Zia Mara ai fan del contenitore Rai ha rivelato che il genitore era un’amante della musica partenopea. Ancora una volta la Venier a dimostrato di essere una grande donna e molto sensibile.

Domenica In: l’incidente imbarazzante in studio

Durante la lunga diretta di ‘Domenica In‘ non sono mancati gli incidenti di percorso ha hanno stupito tutti i telespettatori. Per sbaglio o forse per mandare una frecciatina all’amica Barbara D’Urso, Mara Venier ha chiesto alla regia di mandare in onda un filmato. Resta il fatto che è partito un video delle gemelle Kessler che ballano il ‘Dadaumpa’.

Coincidenza? Ricordiamo che le due sorelle erano ospite la settimanale scorsa a ‘Domenica Live’ per giudicare la performance delle gemelle Lecciso, Loredana e Raffaella. A ‘Domenica In’, inoltre, ci sono state diverse inquadrature sbagliate e altre frecciate. Nonostante questo, Zia Mara continua a piacere al pubblico.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!