Panino al sesamo: 15enne muore per una reazione allergica

ragazza allergia sesamo

Morire per un panino al sesamo. Una ragazza di 15 anni è morta a causa di una grave reazione allergica dopo aver mangiato un panino contenente questo tipo di ingrediente. Natasha Edan-Laperouse, questo il nome della sfortunata giovane, stando a quanto si apprende, era in viaggio a bordo della compagnia aerea British Airway. Partita da Londra aveva intenzione trascorrere 4 giorni di vacanza assieme a una sua amica.

Panino al sesamo fatale

Durante il volo, la ragazza decide di rifocillarsi con un panino dove però era presente il sesamo, sostanza cui è altamente allergica. Natasha ha comprato il panino mentre era in aeroporto da Pret a Manger. La 15enne perfettamente consapevole di avere una allergia a certi alimenti, controllava sempre con scrupolo le etichette degli stessi.

Sulla confezione non risultavano presenti sostanze pericolose per la sua salute, per cui la ragazza ha consumato lo spuntino in tutta tranquillità. Purtroppo si è sentita male poco dopo: i primi soccorsi le sono stati prestati dal personale di bordo, poi l’aereo ha effettuato un atterraggio di emergenza per far sì che potesse raggiungere il prima possibile l’ospedale di Nizza. Purtroppo però ciò non è bastato a salvarle la vita.

Allergia al sesamo: perché l’allergene non era indicato sulla confezione

Si è quindi scoperto che nel panino era contenuto il sesamo, sostanza a cui la giovane risultava allergica. Sulla confezione non risultavano indicati gli allergeni in quanto, come avviene già per i fast food, se i locali preparano panini sul posto non vi è l’obbligo di indicarli. La linea Pret a Manger una volta venuta a conoscenza di quanto accaduto, stando a quanto riportato da L’independent, così ha commentato la triste vicenda:

“Prendiamo le allergie alimentari e il modo in cui le informazioni sugli allergeni sono fornite ai nostri clienti seriamente , continueremo a fare tutto il possibile per assistere l’inchiesta”