Registrare la chitarra acustica – Sweet spot e Hot spot

Chitarra Acustica Yamaha F310

Come per la corretta ripresa della voce, anche per la chitarra acustica è necessario non sottovalutare alcuni accorgimenti e utilizzare correttamente gli strumenti che vedremo di seguito; tra l’altro, spesso utilizzati sia per le riprese vocali che per la ripresa della chitarra acustica.
Partiamo analizzando lo sweet spot e l’hot spot

Lo sweet spot è la zona della chitarra dalla quale, è possibile catturare il suono più rappresentativo dello strumento stesso e quindi le componenti caratterizzanti.
Non bisogna però confondere lo sweet spot con l’hot spot (punto caldo); ovvero il punto della tavola armonica, dove la chitarra dona la sua migliore performance, utilizzando un pickup a contatto.
Collocando il pickup a contatto nel punto caldo individuato, si riesce a catturare molte delle componenti più importanti del suono dello strumento.

Tuttavia l’adozione di un pickup a contatto è prevalentemente destinato all’amplificazione dal vivo.
Tale soluzione,però, risulta meno efficace rispetto alla microfonatura tradizionale effettuata di solito, in sala di registrazione, in cui si utilizzando microfoni a condensatore e non solo.
Quindi per individuare lo sweet spot, non faremo riferimento al punto di collocazione del pickup a contatto ovvero all’hot spot.

Comunque per individuare sia lo sweet spot che l’hot spot, dobbiamo procurarci un buon paio di cuffie per monitorare il suono catturato dal microfono.
Spostiamo quest’ultimo di tanto in tanto per valutare le differenze del suono in cuffia.
Quando avremo trovato il posizionamento microfonico più soddisfacente, memorizziamolo, facendo magari anche un disegno.

Se abbiamo registrato il materiale audio, ascoltiamolo sui monitor per verificare i risultati; quindi decidiamo se proseguire o meno con la ricerca dello sweet spot.
Teniamo sempre conto però, che quello che vale per una chitarra, può non valere per un’altra; lo stesso vale per gli stili adottati nel suonare lo strumento (arpeggio piuttosto che strumming ecc.)

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!