Ponte Morandi, Gino Paoli umilia Toninelli: ‘E’ un cretino, dice solo stron**te….

Gino Paoli e il vitalizio

Gino Paoli è stato molto duro in un’intervista rilasciata a Un giorno da Pecora, nei confronti del Ministro Toninelli. Ecco cosa ha raccontato

Il cantautore Gino Paoli non è mai stato famoso per i suoi modi teneri. Nemmeno contro Toninelli ha avuto parole carine. Ecco cosa ha detto di lui e del suo progetto in una intervista radiofonica a Un giorno da pecora. Il cantante, secondo il Fatto Quotidiano, è arrivato a definire il Ministro un cretino

Gino Paoli, sulla tragedia del Ponte Morandi

Il cantautore Gino Paoli, intervistato da Un giorno da Pecora ha detto la sua sulla tragedia del Ponte Morandi e sul progetto del Ministro Toninelli. Senza giri di parole, il cantante l’ha definito una cosa senza molto senso. Queste le sue parole:

“È una stronzata“.

Gino Paoli non trova utile e buono il progetto del Ministro dell’infrastrutture Danilo Toninelli che ha intenzione di ricostruire il ponte Morandi come ponte multilivello, con ristoranti, negozi e altre attività.

Paoli, il sarcasmo durante l’intervista

Il cantante ha usato la sua ironia per definire il pensiero circa il progetto del nuovo “Ponte Morandi”:

“Col ponte sopra la testa deve essere proprio piacevole, deve essere bellissimo mangiare mentre passano i camion col rimorchio”

Poi spiega:

“Quando uno si mette in competizione col più grande architetto del mondo vuol dire che è un cretino”.

Il cantautore, infatti, ritiene che il progetto “donato” alla città da Renzo Piano sia :

“Fatto con lo spirito di un genovese, con tanti piloni piccoli, sarà un ponte che ha leggerezza, perché Renzo cerca di dare all’opera lo spirito del luogo”.

Il cantante però ha molta stima per il sindaco di Genova Marco Bucci e per il governatore ligure Giovanni Toti:

 “Mi fido molto più di loro che di Toninelli, non c’è paragone, loro due mi sembrano decisi a fare alla svelta, spero molto in loro, se fossi al posto loro andrei avanti senza ascoltare i bla bla bla e le varie cose che avvengono a Roma”

Parole forti, il Ministro replicherà? Staremo a vedere.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Susy Caruso: