Elena Santarelli rompe il silenzio, stanca e sotto choc: ‘Il tumore di Giacomo non…

Elena Santarelli arrabbiata sui social: 'Le bugie hanno le gambe corte...'

Elena Santarelli è triste e non riesce a capire come è possibile che certi giornale lucrano su temi così sensibili e rompe finalmente il silenzio su Giacomo, ma poi cancella il post

Sono tanti i follower che chiedono a Elena Santarelli aggiornamenti circa la salute del figlio Giacomo, malato di tumore. La showgirl ha deciso però di adottare il silenzio sulla questione. Ha fatto però un’eccezione leggendo un articolo di giornale. Ecco cosa ha letto

Santarelli arrabbiata con la stampa

Elena Santarelli ha reso nota la malattia del figlio mesi fa. Ancora oggi però ci sono fan che le chiedono continuamente aggiornamenti. Ma lei, per il momento, non vuole lasciare alcuna dichiarazione per tutelare il suo piccolo. Ma quando è troppo è troppo.

Elena è sbottata e ha pubblicato un articolo di giornale che ha ritenuto riprovevole per il titolo adottato. Nell’articolo si fa riferimento ad una partita di beneficenza destinata a raccogliere proventi proprio per aiutare il suo bambino, figlio appunto di Bernardo Corradi.

Santarelli, il post viene misteriosamente cancellato

Il post polemico di Elena dura solo poche ore. Forse è la stessa giornalista a chiedere la rimozione. Evidentemente il titolo aveva solo lo scopo di acchiappare lettori. Ecco cosa ha scritto la Santarelli su Instagram:

“MARTEDÌ CON IL DONATELLO TOTÒ TORNA A GIOCARE PER IL FIGLIO DI CORRADI- DI NATALE CONTRO EX BIANCONERI PER AIUTARE IL BIMBO MALATO”. “IO DELLE VOLTE RIMANGO INCREDULA DINANZI A CERTI TITOLI: “TOTÒ DI NATALE TORNA A GIOCARE PER IL FIGLIO DI CORRADI “,SAREBBE STATO CORRETTO SCRIVERE “TOTÒ DI NATALE TORNA A GIOCARE E DEVOLVE L’INCASSO DELLA PARTITA AL PROGETTOHEAL”..AGGIUNGE POI LA GIORNALISTA O CHISSÀ CHI “ PER AIUTARE IL BIMBO MALATO” MA STIAMO SCHERZANDO? “AIUTARE IL BIMBO MALATO”..MA COME SI FA AD USARE QUESTE PAROLE CON TANTA LEGGEREZZA.

Poi continua polemica:

GLI UNICI CHE CI AIUTANO SONO I DOTTORI CHE SEGUONO MIO FIGLIO AL BAMBIN GESÙ. CARISSIMA GIORNALISTA PENSI CHE PER NOI GIACOMO NON È “ MALATO” BENSÌ HA UN PROBLEMA DA RISOLVERE ,NOI GENITORI NON LO VEDIAMO COME “ MALATO “ MA SI SA CHE A VOI PIACE CADERE NEL TITOLO TRAGICO PER ATTIRARE LA GENTE(MAMMA ELENA E’ STANCA DI QUESTI TITOLI ). AD OGNI MODO IL GESTO DEL NOSTRO AMICO TOTÒ DI NATALE È LODEVOLE MA LO FA PER AIUTARE LA RICERCA E NON PER AIUTARE NOI. QUANDO TRATTATE TEMI COSÌ DELICATI INFORMATEVI E SCRIVETE USANDO IL “CERVELLO “ CHE NON È UN OPTIONAL…MA VA USATO CORRETTAMENTE. L’ARTICOLO È DI SIMONETTA D’ESTE, CHISSÀ CHI SI ASSUMERÀ LA RESPONSABILITÀ DEL TITOLO !!!#BASTA#PORTATERISPETTO #IGNORANTI #SCIACALLI.”

Un post che rende perfettamente intuibile la rabbia della Santarelli che non ne può più di combattere contro chi usa il nome di suo figlio per soldi.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Susy Caruso: