“La sua virilità prorompente…” Luisa Ranieri, confessioni hot su Luca Zingaretti

Luisa Ranieri è una donna molto innamorata del suo compagno, l’attore Luca Zingaretti  dice che lui ha una virilità prorompente

Luca Zingaretti e Luisa Ranieri sono una coppia da tanti anni, una delle coppie più belle del mondo dello spettacolo. A sedici anni dalle nozze, l’amore tra i due è ancora forte il fuoco della passione.

Zingaretti, le rivelazioni di Luisa Ranieri

Tra Luisa Ranieri, 44 anni, e Luca Zingaretti, 56 l’amore è ancora molto forte e ardente. A raccontarlo è la stessa attrice in un’intervista rilasciata al settimanale ‘Io Donna’. Luisa, tiene molto alla sua privacy, non parla mai del suo compagno di cui è innamoratissima:

“Ho avuto la fortuna di incontrare la mia metà possiamo stare anche silenzio e capirci al volo”.

La coppia ha due figlie, Bianca ed Emma.

La Ranieri e il suo uomo virile

La Ranieri confida di sentirsi una donna veramente molto fortunata. Il motivo? Ha accanto un bell’uomo, intelligente e desiderabile. Scende anche nei particolari l’attrice:

“Sono una donna fortunata perché ho sposato un uomo con una virilità prorompente, ma anche una sensibilità quasi femminile e un amore vero per le donne: Luca dice sempre che abbiamo una marcia in più, che si lavora bene con noi perché siamo più precise e organizzate”.

Di Zingaretti racconta anche la sua versione più inedita, quella erotica, virile appunto. Un anneddoto della Ranieri?

“Io sono brava in cucina e nel mettere in ordine. Lui è bravissimo a studiare con nostra figlia Emma: ha pazienza, la incuriosisce, la porta con sé in libreria. E ha un grande talento per il disordine: molto artistico”.

Poi parla delle figlie:

“Bianca è troppo piccola, ma con Emma abbiamo iniziato a piegare il pigiama e metterlo sotto il cuscino, le ho insegnato come ci si lava da soli, che i vestiti sporchi si mettono qui, quelli puliti là. Le piace apparecchiare la tavola quando abbiamo ospiti. Ovviamente spesso sbaglia, e io glielo lascio fare: ci penso io a rimettere a posto”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Susy Caruso: