Valerio Scanu dopo Maria De Filippi, querelato da una famosa cantante: il motivo choc 

Valerio Scanu

Durante la promozione del suo nuovo lavoro discografico Valerio Scanu ha rivelato di essere stato querelato addirittura da Anna Oxa, una delle voci più belle del panorama italiano

Valerio Scanu ha avuto contrasti non solo con Maria De Filippi, ma addirittura con una delle voci più belle del panorama italiano, Anna Oxa. 

Valerio Scanu e i rapporti con Anna Oxa

Il cantante Valerio Scanu, nell’arco dei suoi 10 anni di carriera, non si è fatto molti amici. Tra i non amici, c’è anche Anna Oxa. La cantante pare sia ricorsa anche a querele nei suoi confronti. Lo ha svelato il cantante stesso durante la promozione del nuovo album Dieci.

Ha svelato tanti altarini, dalla diatriba con Maria De Filippi a quella con l’artista Anna Oxa. Ma quelle che hanno lasciati tutti senza parole sono le motivazioni per cui la cantante si è mossa legalmente contro di lui. Ecco cosa ha detto, evitando di pronunciare il suo nome:

“A.O.? Anche lei mi ha minacciato di querele. Quei messaggi minatori avevano così dell’assurdo che sembravano finti, pensavo fosse uno scherzo, invece era tutto vero”.

La querelle con Anna Oxa

La cantante lo avrebbe quindi accusato di aver manomesso il sistema e di essersi in qualche modo appropriato della sua identità:

“Hai manomesso il sistema”

Valerio Scanu ha anche rivelato ai suoi fan che a contattarlo non sarebbe stata l’artista in questione (che è per lui innominabile), ma un’altra persona che parlava per conto suo. Valerio ha spiegato:

“I motivi della contestazione erano abbastanza allucinanti. Questa tizia che parlava per conto della Oxa diceva che io avevo manomesso il sistema e che se su Google scrivevi “A.O.” uscivano foto mie. Mi ha dato dell’hacker praticamente. Anche alcune testate importanti hanno usato mie foto in articoli su di lei”.

Sarà vera tutta questa storia riportata dal sito di Bitchfy? Speriamo che presto i due possano ritrovare un rapporto e che con Maria De Filippi ritorni il sereno come un tempo.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!