Isola dei Famosi 2019, Karina Kascella una naufraga: ‘Quasi quasi….

Karina Cascella
Karina Cascella

L’Isola dei Famosi 2019, la prima concorrente è Karina Cascella?

Tra i concorrenti dell’Isola dei Famosi 2019 vedremo Karina Cascella? Oramai siamo abituati tutti gli anni a sentire il suo nome prima dell’inizio del programma. Ma tutto questo non è solo un caso, sappiamo che Karina ha un carattere molto esplosivo e che in un contesto del genere spazzerebbe via la monotonia e la noia.

Già abbiamo avuto occasione di vederla all’opera in un reality, La Talpa, che per altro è stato vinto proprio da lei, dove ha potuto dimostrare le sue qualità. Anche La Talpa non è un reality Show facile, proprio come l’Isola dei Famosi dove potrebbe sicuramente regalarci momenti stupendi. La ragazza ha tutti gli attributi per poter partecipare come naufraga e magari anche vincere.

Il suo carattere molto battagliero e il suo essere semplice e vera al 100%, però, non la fa piacere a tutti. Lei non è abituata a nascondere i suoi difetti e proprio la sua estrema sincerità le ha permesso di vincere quando ha partecipato a La Talpa.

Sui social Karina parla dell’Isola dei Famosi

Karina affronta l’argomento Isola dei Famosi rispondendo ad una domanda diretta su Instagram. Ha voluto chiarire la sua posizione in merito al reality ed ad una sua ipotetica partecipazione:

Me lo dite talmente tante volte che quasi quasi… No, seriamente: farei una fatica pazzesca! Sono anni che rifiuto”

Da ciò che afferma sembra proprio che l’opinionista non sia proprio convinta di una sua prossima partecipazione come naufraga, ma magari arriverà in futuro un’edizione in cui si sentirà pronta ad affrontare questa avventura.

La critica al Grande Fratello Vip

Parlando di reality dall’Isola è passata al Grande Fratello Vip esponendo il suo pensiero:

Ti dico la verità? Ho come la sensazione che manchi di qualcosa. Trovo a tratti tutto un po’ noioso, come se mancasse di brio. Manca quel tocco in più. Quel tocco che lo scorso anno per una serie di cose invece c’era”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!