“Fa davvero male…”: Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi spaventati, le parole sulla figlia Maria

Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi preoccupati per l’emergenza Covid-19

Nel nuovo numero del magazine Gente è contenuta una lunga intervista a Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi. La coppia ha parlato dell’emergenza sanitaria per il Covid-19 spiegando ai lettori che ha reagito la loro figlioletta Maria a questa quarantena. L’ex ballerina ha confessato di essere particolarmente preoccupata e spaventata per quello che sta accadendo in Italia.

“Ci rattrista molto. Pensare alle persone che perdono i familiari senza nemmeno poterli salutare un’ultima volta fa male al cuore”, ha affermato la donna. Tuttavia riescono a sorridere perché nelle loro vite c’è la figlia. Nella loro casa non ci si ferma mai, infatti tutti e tre sono sempre in movimento: igienizzando l’ambiente, cucinando e anche danzando.

I giochi con la figlia Maria

Ovviamente essendo ancora piccola è difficile far capire a Maria di rimanere molto tempo a casa. Intervistati dal periodici Gente, Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi hanno confessato che quasi ogni sera la loro abitazione si trasforma un po’ savana e un po’ un campo di calcio.

Dopo la cena la bambina vuole assolutamente giocare coi genitori, quindi l’attrice ha confidato: “Maria è iperattiva, non è impresa facile sebbene lei abbia la fortuna di potersi sfogare in giardino con i nostri cani per una manciata di minuti al giorno”. Per tenere impegnata e distratta la ragazzini la coppia si sta sbizzarrendo a inventare dei nuovi giochi.

Carmen Russo ed Enzo Paolo Turchi hanno confidato alla figlia dell’emergenza per il Coronavirus

Nel corso della lunga intervista per il magazine Gente, Carmen Russo ha confidato anche che è molto gratificante vedere la piccola Maria autonoma. “Ma appena sento la voce della maestra Federica, che è bravissima, mi metto accanto a mia figlia e, senza essere invadente, assisto. Dopo pranzo la musica cambia, parte la rumba”, ha affermato la moglie di Enzo Paolo Turchi.

Nonostante le difficoltà, la coppia ha deciso di raccontare alla piccola cosa sta accadendo nel nostro Paese, ovvero l’emergenza Covid-19. Seduti tutti e tre sul divano le hanno spiegato tutto: “Più lei faceva domande, più noi cercavamo di tranquillizzarla e più ci siamo resi conti dell’energia e del coraggio che infondiamo l’uno all’altro”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)