Sanremo 2021: Negramaro omaggiano Lucio Dalla, gaffe di Amadeus

La terza serata del Festival di Sanremo è partita subito con una clamorosa gaffe di Amadeus. Il direttore artistico insieme a Fiorello ha ricordato che questa è la serata delle Cover e di conseguenza si omaggiano le canzoni italiane che hanno fatto la storia del Festival e non solo. Per questo motivo ha subito fatto entrare i Negramaro che si sono esibiti con il 4 marzo 1943 di Lucio Dalla. Ma andiamo a vedere nel dettaglio cosa è successo.

La terza serata dedicata alle cover

La terza serata del festival di Sanremo si è aperta con la classica e tradizionale sigla che per 70 anni ha accompagnato il karmesse. Fin’ora era stata accantonata ma dato che si parla di cover è sembrato giusto ripenderla. Tanti gli artisti e i brani da cantare tanto che Fiorello subito insinua “chissà a che ora finiremo stasera”…

Amadeus insieme agli altri porudttori ha deciso di dare omaggio a Lucio Dalla, il brano con 4 marzo 1943, che presentò proprio a Sanremo 50 anni fa nel giorno del suo compleanno.

L’artista salentino a fine esibizione ha sottolineato quanto è giusto che la canzone venisse cantata in originale perchè Lucio era un grande. Giuliano Sangiorgi ha indossato anche gli classici occhiali rotondi tanto amati dal cantautore bolognese e sul finale lo ha ricordato riproponendo una sua mimica.

Clamorosa gaffe di Amadeus a Sanremo

Subito dopo l’esibizione dei Negramaro, Amadeus si è avvicinato a l’artista salutandolo e invitandolo a cantare più tardi quando invece doveva restare sul palco per un’altra performance. Giuliano Sangiorgi ha cercato di farglielo notare ma il presentatore ha continuato a parlare ringraziandolo per la sua presenza.

Alla fine, però, Giuliano gli ha detto che non era questo l’accordo e che doveva esibirsi ancora… Ad un certo punto, è arrivato Fiorello che per sdrammatizzare la clamorosa gaffe ha detto al cantante salentino «Perdonalo, non sa quel che fa…».

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Antonio Alvino: Salve a tutti mi chiamo Antonio e vivo in provincia di Salerno. Seguo con piacere il gossip e i programmi televisivi. Spero di poter trasformare questa passione in un lavoro.