Fabrizio Corona aggredito per colpa della droga: ha rischiato di morire

Fabrizio Corona aggredito per colpa della droga: ha rischiato di morire
Fabrizio Corona aggredito per colpa della droga: ha rischiato di morire

Fabrizio Corona è rimasto assurdamente ferito durante la mattina/notte dell’11 dicembre a causa di un’aggressione che avrebbe anche potuto costargli la vita. Su Instagram, è stato l’ex re dei paparazzi a informare dell’accaduto i suoi follower. Quest’ultimi, a vederlo su una barella e in quelle condizioni, si sono spaventati. Certo, non è mancata quella buona fetta dei follower che lo ha criticato anche in questa occasione. Vediamo nel dettaglio cosa è successo.

Fabrizio Corona picchiato dagli spacciatori, il racconto sconvolgente

Fabrizio Corona, si era recato nel Bosco di Rogeredo, un luogo che lui stesso ha definito ‘Patria nazionale dello spaccio italiano’. Un luogo, secondo l’ex paparazzo, dove nemmeno la polizia vorrebbe entrare.

‘Mi sono recato lì solo con un operatore e un fonico per raccontare il parallelismo della mia tossicodipendenza e quella che colpisce l’Italia e la povera gente che vede uno stato inerme e una polizia disinteressata’

Picchiati con mani e bastoni: Fabrizio Corona non ha più i documenti

Dunque, Corona si trovava in quel posto solamente per girare un servizio. Alla fine, lui e la sua troupe, è stata picchiata e derubata. ‘Siamo stati picchiati con le mani e con i bastoni’ ha raccontato il fotografo Luca Cerchioni.

‘Corona non ha più il cellulare e i documenti’

Intanto, sui social qualcuno ha fatto delle critiche. C’è chi non ha potuto fare a meno di notare come Fabrizio Corona misurava la pressione sopra il giubbotto o chi, invece, ha storto il naso davanti alla scelta di postare subito l’accaduto sui social. Fortunatamente Corona sta bene

‘Ringrazio Dio per aver protetto mio figlio’

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!