Antonella Clerici in lacrime per la figlia Maelle: ecco cosa è successo alla conduttrice di Sanremo Yong

Antonella Clerici

Maelle, la figlia di Antonella Clerici compie dieci anni

Sono già trascorsi dieci anni dal giorno in cui la conduttrice Antonella Clerici è diventata mamma di Maelle.

La figlia, infatti, oggi compie gli anni perché è nata il 21 febbraio del 2009 e da quel momento la vita dell’artista Rai è cambiata radicalmente. Dieci anni fa la conduttrice di Sanremo Young viveva la sua bellissima storia d’amore con il modello Eddy Martens. Ora, invece, quel sentimento non c’è più e accanto ad Antonella c’è un nuovo compagno, ovvero Vittorio Garrone.

Tuttavia, tra l’ex conduttrice de La prova del cuoco e il papà di Malle resterà per sempre un forte legame. C’è da dire che avranno un vincolo per tutta la vita perché li accomuna Maelle. Quest’ultima compie dieci anni e la sua mamma stamane su Instagram le ha fatto gli auguri in maniera semplice e commovente.

Antonella Clerici e il messaggio di buon compleanno alla figlia Maelle

“10 anni fa nascevi tu amore mio. Eri un fagottino adesso sei già una ragazza. Sei dolce, sensibile un po’ ribelle e testona. Ami gli animali e non il palcoscenico, la vita all’aria aperta e le cose semplici. Stai trovando il tuo posto nel mondo e già ti cammino a fianco quando invece vorrei ancora prenderti in braccio. Auguri Maelle dalla tua mamma❤️”,

ha scritto Antonella Clerici su Instagram. Parole semplici e commoventi scritte da una madre famosa ma non per questo diverse. Accanto al messaggio d’auguri, la Clerici ha postato uno scatto che la ritrae insieme a Maelle quando era piccolina. L’ex conduttrice de La prova del cuoco ha sempre affermato che la figlia sembra più grande ella sua età, molto più matura delle altre bimbe coetanee.

Ora le due vivono in Piemonte in una casa in mezzo al bosco. Un luogo lontano dal caos di Roma e immerso nella natura incontaminata. Che festa organizzerà per la sua piccoletta? Sicuramente Antonellina documenterà il tutto su Instagram. Ecco lo scatto in questione:

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!