Claudio Bisio umilia Loredana Bertè: il gesto di cattivo gusto dopo Sanremo 2019

Bisio

Claudio Bisio e l’affronto alla Bertè

Lo scorso febbraio, in occasione della 69esima edizione del Festival di Sanremo, Claudio Bisio aveva annunciato un premio speciale nei confronti di Loredana Bertè. Il motivo? La cantante era stata clamorosamente esclusa dal podio, classifica che ha creato la protesta degli spettatori presento al Teatro Ariston.

A distanza di un mese, domenica sera ospite a Che Tempo Che Fa di Fabio Fazio, il comico Bisio dopo aver promosso il suo ultimo film Bentornato Presidente, ha mostrato al pubblico di Rai Uno il rinomato premio che aveva improvvisato alla kermesse canora con lo scopo di acquietare il pubblico in sala.

Il premio consolazione a Loredana Bertè

Il giorno seguente, durante la conferenza stampa finale del Festival di Sanremo, Claudio Bisio era tornato sull’argomento confermando quanto promesso in modo frettoloso la sera precedente, ma, evidentemente, la vicenda non è stata presa sul serio, mancando di correttezza nei confronti di Loredana Bertè a cui si era detto voler dare il disco, svelato per la prima volta in quell’occasione. Ma il premio in questione non è altro che un misero piattino nero targato Ariston, sul cui retro bianco vi è stato scritto con un pennarello rosso la seguente frase:

“Sanremo 2019 a Loredana Berte Teatro Ariston”.

da segnalare la mancanza dell’accento sul cognome della nota cantante calabrese. (Continua dopo la foto)

Fabio Fazio e Claudio Bisio scherzano sulla grande Loredana Bertè

Domenica sera Fabio Fazio, vedendo il premio in questione ha ironizzato con Claudio Bisio che voleva a tutti costi lasciarglielo in custodia e da dare successivamente alla Bertè.

Alla fine lo hanno ceduto infine all’attore Paolo Calabresi, anche lui nel cast del sequel di Benvenuto Presidente. Quale sarà la reazione di Loredana dopo questa umiliazione davanti a milioni di italiani? Si farà una grossa risata o si arrabbierà con i diretti interessati?

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!