Laura Pausini, dopo la tournée annuncia il suo ritiro: fischi allo stadio di Bari

Laura Pausini, dopo la tournée due anni di stop: fischi allo stadio di Bari
Laura Pausini, dopo la tournée due anni di stop: fischi allo stadio di Bari

Laura Pausini si ritira! È l’annuncio che la cantante romagnola ha fatto ai suoi fan durante la vigilia della partenza del tour insieme al suo amico Biagio Antonacci. Il social si è diviso a metà: da una parte i sostenitori della sua scelta e dall’altra i contrariati. Intanto, allo stadio di Bari hanno fischiato.

Laura Pausini annuncia il suo ritiro: ‘Ho bisogno di fermarmi’

Laura Pausini è una grande lavoratrice. Particolarmente attiva sia sul versante discografico e sia quello dei concerti. Ha festeggiato i suoi 20 anni di carriera con la raccolta 20 – The Greatest Hits e i suoi vari tour.

Nel 2015 ha lanciato l’album Simili, canzone presente nella sigla della terza stagione della fiction Braccialetti Rossi. Nel 2016 ha festeggiato il Natale, lanciando l’album Laura Xmas. Infine, nel 2018 ha consegnato al mercato l’album di inediti di Fatti Sentire. Tante sono state le tappe italiane e straniere che Laura Pausini ha fatto, senza deludere mai i suoi fan.

Alla partenza del tour che la vede impegnata con il suo amico/fratello Biagio Antonacci, la cantante romagnola ha espresso il desiderio di fermarsi. Ha annunciato che dopo il tour Laura Biagio Stadi 2019 si prenderà due anni di stop dalla musica e non farà dischi. Molti hanno pensato che dietro a questa sua decisione ci sia la voglia di dare un fratellino o una sorellina a Paola. Altri già hanno versato fiumi di lacrime per la sua lunghissima assenza. Diversi hanno appoggiato la sua scelta e le hanno promesso che l’aspetteranno senza andar via.

Laura Biagio Stadi 2019: Bari ‘esplode’ con le 45 mila voci

Mercoledì 26 giugno è iniziato il tanto attesissimo tour Laura Biagio Stadi 2019. Ad aprire il tour è stata la città di Bari. A fine concerto, Laura Pausini ha ringraziato su Facebook le 45 mila voci che hanno cantato all’unisono con lei e l’artista Biagio Antonacci. Il suo post ha generato una marea di commenti, negativi e positivi.

Gente della Curva Sud ha fischiato per l’audio schifosissimo. Insoddisfatti dell’acustica pessima, molti della tribuna sono scesi nella sezione Prato, dove l’audio era una meraviglia per le orecchie. Laura Pausini ha chiesto scusa molte volte per il blackout iniziale. Per fortuna si è risolto il problema e tutti hanno potuto godere uno dei tour pazzeschi della cantante romagnola e del suo amico Antonacci.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!