Dalla Cina il trucco per non addormentarsi sui libri

Arriva un’ultima moda dalla Cina, dove gli studenti provano di tutto pur di riuscire a resistere il più a lungo possibile sui libri. Il metodo pro studio consiste nel legare i capelli al soffitto attraverso un piccolo stendino con mollette o altri oggetti in modo da non crollare stanchi sulla scrivania.

Capelli al soffitto

Sembrerà strano, ma la tecnica era già nota agli antichi studiosi cinesi e attualmente si sta diffondendo in seguito agli scatti postati su weibo.com da Chen Tang e Huang Lu, due studentesse iscritte al corso di laurea in “Politiche agricole e forestali” presso l’università di Fuzhou, le quali hanno ricercato su un libro di storia i vecchi metodi di studio cinesi e li hanno testati per cercare di capire quale fosse il più adatto per loro. Dopo averne provati diversi senza raggiungere i risultati sperati, hanno trovato il metodo giusto per non addormentarsi sui libri!

Addormentarsi sui libri

Alcuni studenti pensano si tratti di un metodo davvero efficace, che permette di mantenersi svegli e concentrati durante le lunghe nottate passate a studiare.
Funzionerà anche per gli studenti italiani? Per saperlo non ci resta che attaccare i nostri capelli al soffitto e iniziare la lettura di un noiosissimo e pesantissimo libro: diventeremo calvi?

stendino con molletteCalvizie

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!