Faraona ripiena

secondo piatto di carne calorico ma molto gustoso

Faraona ripiena
Il piatto del giorno: faraona ripiena

La ricetta di quest’oggi è quella della faraona ripiena, secondo piatto di carne mediamente costoso e dalla lunga preparazione. Indubbiamente è un piatto piuttosto calorico ma davvero squisito, quindi riservatelo alle occasioni in cui volete fare uno strappo alla regola.

Vediamo insieme, dunque, come si realizza questa pietanza.

 

Ingredienti per 4 persone:

1 faraona da 1-1,2 kg

200 g di salsiccia o pancetta

1 uovo

1 bicchierino di cognac

mollica di pane bagnata nel latte quando basta

burro quanto basta

salvia

sale e pepe

 

Preparazione:

Pulire la faraona, fiammeggiarla per asportarne la peluria, lavarla e asciugarla anche internamente.

In un padellino fare cuocere il fegato del volatile nel burro, quindi toglierlo e sminuzzarlo assieme alla salvia e alla salsiccia o pancetta. Al trito ottenuto aggiungere la mollica di pane bagnata nel latte e ben strizzata, l’uovo, il sale, il pepe appena macinato e il cognac.

Mescolare affinché il composto si amalgami bene e con esso riempire l’interno della faraona, leggermente salato.

Cucire l’apertura con un filo incolore, legare le estremità e adagiare la faraona in una teglia con una noce di burro e un po’di sale; infornare a 180° per almeno 1 ora. Di tanto in tanto controllare la cottura della faraona, girarla e bagnarla con il sugo.

A cottura ultimata, porla su un piatto di portata, irrorarla con il suo sughetto e servirla calda.

 

L’appuntamento con la prossima ricetta è, come di consueto, fissato per domani; intanto, se volete restare sempre aggiornati con i miei articoli di attualità, spettacolo e cucina, potete seguirmi mettendo il vostro like qui. Buona domenica e buon appetito!

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!