Samsung Galaxy Note Edge: Il Note 4 che conosci, ora con lo schermo curvo

Il 14 novembre è stato lanciato sul mercato americano il nuovo phablet Samsung Galaxy Note Egde. Per il momento, ovviamente, il dispositivo non è ancora disponibile nel nostro paese; tuttavia, cominciamo a conoscere quest’ultimo gioiello dell’azienda leader sudcoreana.

Samsung Galaxy Note Edge: Le specifiche tecniche

Il Note Edge, che utilizza il sistema operativo Android 4.4 KitKat e interfaccia TouchWiz, ha un display da 5.6 pollici Quad HD, con risoluzione 2560×1440 pixel, più altri 160 pixel laterali, abbina un processore Qualcomm Snapdragon 805 da 2.7 GHz (ma già si vocifera che, in futuro, potrebbe essere realizzata una versione potenziata del prodotto, che si avvarrà dello Snapdragon 810), GPU Adreno 420 da 600 MHz, 3 GB di ram e 32 o 64 GB di memoria interna, espandibile tramite microSD. La differenza più significativa con il precedente Note 4 riguarda la batteria (3000mAh nel Note Edge vs 3220mAh nel Note 4).  In entrambi, comunque, è presente il Samsung Adaptive Fast Charging.
Il Note Edge, infine, ha una fotocamera da 16 megapixel collocata sul retro della scocca e un secondo obiettivo frontale da 3,7 megapixel, ha un peso di 174 g e viene fornito con in dotazione il pennino S Pen, col quale è possibile interagire sullo schermo.

Samsung Galaxy Note Edge: La novità più significativa, il bordo curvo

Frattanto, ovviamente, la novità più significativa introdotta dal Note Edge è il suo bordo curvo, unico nel suo genere, perché funge da schermo secondario, controllabile separatamente dalla schermata principale e può essere utilizzato come barra di avvio rapido per lanciare le applicazioni preferite ma ha anche una barra di notifica delle chiamate in entrata, messaggi ed e-mail. Inoltre, il bordo viene usato anche per avere un controllo su fotocamera e musica, visualizzare in anteprima gli aggiornamenti di stato dei social network attivi, informazioni meteo, risultati sportivi e molto altro. Il bordo, infine, dispone anche di “Quick Tools” inclusi da Samsung, come la possibilità di essere usato come un righello, un cronometro, un timer, un registratore vocale. E questo è solo l’inizio, perché l’azienda si aspetta di potenziare sempre di più il dispositivo.

Samsung Galaxy Note Edge: Presto anche in Italia, grazie a 3!

Pur non sapendo con estrema precisione quando potremo avere la disponibilità del Note Edge nel nostro paese, si può dire che 3 Italia, anticipando sul tempo ha concorrenza, ha predisposto un piccolo spazio sul proprio sito, dedicato a questo singolo prodotto, nel quale gli interessati possono visualizzarne le caratteristiche ma anche lasciare un recapito mail per essere avvisati non appena sarà ufficialmente sui listini.
Molto probabilmente, il dispositivo sarà abbinato con i piani abbonamento TOP e, al momento, la questione più spinosa riguarda il prezzo con il quale verrà commercializzato: verrà rispettato il proibitivo prezzo lancio di oltre 800 euro o si avrà una riduzione? Staremo a vedere!

 

Volete restare sempre aggiornati con i miei articoli di attualità, spettacolo e cucina? Allora seguitemi, mettendo il vostro like qui.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!