Michele Zarrillo si confessa da Vieni da Me: “Ho rischiato di morire””

Particolarmente riservato il cantante che ha partecipato ben 13 volte al Festival di Sanremo si lascia andare in una lunga intervista a Vieni da Me. Nel salotto di  Caterina Balivo il cantante Michele Zarrillo racconta della sua infanzia, il padre musicista fu costretto a lavorare come falegname dopo il trasferimento a Roma.

Ripercorrendo insieme alla conduttrice i suoi esordi quando a soli 12 anni suonava nella rock band del paese, e si commuove nel ricordo del fratello scomparso improvvisamente da qualche anno.

Michele Zarrillo si racconta: dai successi alla famiglia

Zarrillo continua a raccontarsi parlando della sua meravigliosa famiglia allargata. Ad oggi il cantante è felicemente sposato con Anna Rita Cuparo, violoncellista che in numerose occasioni ha collaborato con Zarrillo. Dalla loro unione sono nati due bambini, Luca e Alice di 8 e 10 anni, ma il cantante da una precedente relazione ha avuto un’altra figlia Valentina.

Dopo l’incontro con Alessandra Mussolini che ha dichiarato di aver provato grande dolore per la sua famiglia allargata, Caterina Balivo chiede al cantante se la sua famiglia fosse solida, e come l’arrivo dei fratellini fosse stato vissuto dalla figlia maggiore.

Zarrillo sottolinea che l’arrivo degli altri due figli ha reso decisamente più saldo il rapporto con Valentina, figlia maggiore. Dichiarando: “Questa cosa ci ha avvicinato molto, lei con questi fratellini così piccoli hanno un grande amore”.

Michele Zarrillo il drammatico racconto e la corsa in ospedale

Il cantante racconta di un evento della sua vita particolare e difficile, quando ha rischiato di morire a causa di un infarto. Era il giungo del 2013 quando Zarrillo ha seriamente rischiato di perdere la vita a causa di un infarto. A salvarlo fu la tempestività dei soccorsi che in soli 7 minuti raggiunsero presso la sua abitazione per prestare i primi soccorsi. Il cantante fu operato d’urgenza e i medici furono costretti a mettere cinque stent al cuore.

Ricordando quel periodo con molto dolore: “Me la sono vista veramente brutta” ha commentato il cantante che racconta di un ricordo ormai lontano, sono già passati 7 anni dallo sfortunato evento. Ma è andata tutto per il meglio. E dopo un periodo trascorso lontano dai palcoscenici Zarrillo è ritornato partecipando al Festival di Sanremo, con il suo ultimo brano “nell’estasi o nel fango”.

Oggi Michele Zarrillo si sente un miracolato e racconta, che la sua forza è stata proprio la sua famiglia. Sempre al suo fianco a sostenerlo ed aiutarlo nei momenti di sconforto. Il suo è stato un caso molto particolare, il cantante racconta che una parte del suo cuore aveva  smesso di battere. Solo in rari caso dopo un infarto del genere è possibile che il cuore riprenda a battere. Il cantante aggiunge: ”Anche i medici erano sbalorditi”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!