Amici 2020: ‘Inferiore sei tu’, ecco l’inattesa canzone di Giulia Molino

L’inattesa canzone di Giulia

La cantante Giulia Molino sta facendo impazzire il web con una sua trovata geniale. Ha scritto di getto un testo che ha intonato sulle note di una canzone portata sul palco di Amici 2020. Nonostante non abbia ottenuto la vittoria, per lei è stato pur sempre un successo aggiudicarsi il secondo posto.

Il 24 aprile ha avuto inizio la vendita del suo album Va tutto bene, contenente Nietzsche, un brano dal significato importante. Ha affrontato il tema delicato dell’anoressia, una malattia che la giovane ha vissuto sulla sua pelle. Da qualche ora ha deciso di rendere ‘omaggio’ a un noto giornalista sfruttando il suo talento indiscusso. Gli utenti social hanno molto apprezzato l’originalità del gesto.

‘Spiacevole al ritorno dentro al 1400’

L’inattesa canzone di Giulia è stata definita unica e con un messaggio forte per il giornalista Vittorio Feltri. Quest’ultimo, durante una serie di interviste, ha definito i meridionali degli esseri inferiori. Non ha speso belle parole, ragion per cui molte edicole del sud hanno aderito a un’iniziativa: non vendere più i giornali della casa editrice Libero. Si è giustificato dicendo che è stato frainteso perché si riferiva solo al settore finanziario.

Tanti hanno intravisto una sorta di razzismo e Giulia ha trovato un modo inusuale per manifestare il suo disappunto. Gli ha ricordato che non occorre una laurea per potersi definire un signore. Dovrebbe tacere per evitare di formulare discorsi classisti tipici del Medioevo. Non deve assolutamente permettersi di parlare delle persone con toni così dispregiativi.

Lei è fiera della sua provenienza perché è di cuore, come del resto tutti i meridionali. Per fortuna Feltri non rappresenta i settentrionali, molti dei quali non sostengono affatto il suo pregiudizio. In un momento del genere non bisognerebbe fare distinzione in base alla collocazione geografica. Siamo tutti italiani, dunque dobbiamo sostenerci a vicenda. Purtroppo questo discorso pare che non valga per tutti.

‘Mi sono limitato a sottolineare la verità’

Come Giulia, ognuno ha voluto reagire davanti alle sue parole. Consapevole delle critiche ricevute, Feltri non ha fatto un passo indietro su quanto detto. Ha solo sottolineato la realtà, cioè che il nord è più avanti in ambito economico. Non si riferiva al quoziente intellettivo, quindi non ha chiesto scusa per un qualcosa che è stato travisato.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Maria Giordano: Mi chiamo Maria Giordano, ho 30 anni e sono laureata in Filologia Moderna presso l'Università Federico II di Napoli. Attualmente esercito la professione di docente presso una scuola nella zona periferica della mia amata città. Amo ballare, leggere e disegnare.