Fiume rosso sangue in Israele: i cittadini pensano ad una piaga d’Egitto [VIDEO]

Un fiume rosso sangue in Israele sta mandando in tilt gli abitanti del posto. I più preoccupati hanno subito pensato potesse essere un episodio similare alla peste biblica dell’Egitto. Il sangue scorreva in uno degli unici fiumi d’acqua dolce di Israele causando tra le altre cose anche il rischio inquinamento. Non è che sia una delle dodici piaghe d’Egitto?

Fiume rosso sangue: il video

A mostrare il fiume rosso sangue un video pubblicato sul web. Le inquietanti riprese di Kann News mostrano l’acqua nel fiume Nahal Alexander tingersi di questo colore rosso scuro. E i più paurosi hanno iniziato a farsi le loro idee, parlando di pestilenze. E invece il filmato mostra il fiume Alexander dopo che il sangue dei macelli nella zona di Tulkarm e Nablus scorre, trasformando l’acqua in rosso.

Sicuramente non si tratta di una visione bella. Basti pensare che un’altra clip mostra una sezione del fiume di un rosso acceso come se fosse uscita da un film apocalittico. E infatti un fotografo del posto ha dichiarato: “Sembra la piaga del sangue in Egitto”.

Le ipotesi bibliche

Nella Bibbia, la prima pestilenza dell’Egitto nel libro dell’Esodo coinvolse il fiume Nilo con la sua acqua trasformata in sangue. Ma sebbene l’aspetto del fiume rosso sangue sia macabro, per fortuna c’è una spiegazione in merito. Infatti, come anticipato, lo spettacolo inquietante è stato causato dai macelli nelle regioni di Tulkarem e Schechem che scaricano sangue e altri rifiuti nel torrente Schechem.

Pare infatti che, le forti piogge nella regione hanno travolto l’impianto di depurazione, il che significa che l’acqua sporca non è stata pulita come farebbe normalmente prima di raggiungere il fiume Alexander. C’era anche una grande richiesta di pollo che il mese scorso avrebbe dovuto rifornire la regione agli israeliani in occasione della Pasqua ebraica e ai musulmani prima del mese di festa del Ramadan

Secondo le notizie dei media locali, il fiume di sangue ha preoccupato la gente del posto, anche dal punto di vista ambientale. Questo in quanto hanno visto nel fiume le parti del corpo in eccesso degli animali scorrere nelle poche correnti d’acqua dolce di Israele. L’autorità civile dell’esercito è principalmente responsabile della sicurezza ambientale nella regione.

Episodi simili nel resto del mondo

Ma Alon Hyman, consigliere di Hefer Valley, ha dichiarato: “A causa delle restrizioni legate alla corona, le capacità di esecuzione dei mattatoi sono state ridotte”. Non è la prima volta che fiumi in tutto il mondo diventano rossi sangue.

Il mese scorso, è stato visto un fiume russo diventare un misterioso colore rosso, sconcertando gli ufficiali. Un portavoce del ministero ecologico regionale ha dichiarato che una società locale ha prodotto una “forte e improvvisa” emissione di una sostanza di colore rosso.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Alessia D'Anna: