Chef Rubio dopo Mahmood attacca Enrico Mentana: “Il peggio sionista”. Il giornalista lo asfalta così [FOTO]

Chef Rubio contro Enrico Mentana

Chef Rubio e l’attacco gratuito a Mahmood

Per molti mesi Gabriele Rubini, conosciuto comunemente come Chef Rubio ha attaccato pubblicamente Matteo Salvini per la questione migranti. Nelle ultime settimane l’ex conduttore di Camionisti in Trattoria ha generato un nuovo scontro sui social.

Dopo l’assurda polemica con il cantautore e vincitore di Sanremo 2019, Mahmood etichettandolo senza nessun motivo filo-israeliano, ora è stato il turno di Enrico Mentana. Il cuoco ha definito il direttore di TG La7 ha il peggior sionista”, provocando inevitabilmente un botta e risposta a distanza (tramite Twitter) durato all’incirca tre giorni.

Il nuovo affondo di Gabriele Rubini

Tutto la vicenda ha preso il via da Propaganda Live, il programma televisivo condotto da Diego Bianchi su La7. Al suo interno il vignettista Zerocalcare ha affrontato un argomento molto delicato e che gli è sempre stato a cuore, ovvero della situazione del popolo curdo. A quel punto Chef Rubio si è scaraventato sul suo account Twitter scrivendo un tweet in cui si chiede per quale ragione non venga menzionata la questione palestinese.

“Me so chiesto, famme anna’ a vede se hanno mai fatto vignette sulla Palestina visto che fanno l’amici dei Curdi? Magari me le so perse”, ha scritto il cuoco romano. Nello screen condiviso è ben visibile che il vignettista Makkox, uno dei più stretti collaboratori di Diego Bianchi, ha bloccato Gabriele Rubini sul noto social network. (Continua dopo il post)

Botta e risposta tra Chef Rubio ed Enrico Mentana

in tutto questo cosa c’entra Enrico Mentana? Tra i vari commenti apparsi sotto il post in questione è stato coinvolto il direttore del Tg La7. Chef Rubio lo ha definito “il peggior sionista”. Subito dopo lo screen del commento del cuoco romano è stato condiviso dallo stesso giornalista sui suo canali social, con la seguente didascalia: “lo chef del Paese”.

Ma non è finita qui, infatti il conduttore televisivo ha replicato in questa maniera: “Almeno io parlo li mortacci vostra, e parlo senza prende na lira”. Ma le critiche del capitolino non erano riferite solo a Mentana, immediatamente dopo ha iniziato a polemizzare su tutti i giornalisti secondo lui incapaci di svolgere la loro missione. Ecco il botta e risposta:

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Calogero Latino: Non c’è niente di speciale nella scrittura. Devi solo sederti davanti alla macchina da scrivere e metterti a sanguinare. (Ernest Hemingway)