Claudia Galanti, dopo la morte della figlia altro gravissimo lutto

Un altro lutto terribile ha colpito Claudia Galanti, la modella nuovamente distrutta a 6 anni dalla morte della figlia Indila per la scomparsa del padre

A distanza di sei anni un altro lutto ha colpito la modella Claudia Galanti. Allora era morta la piccola Indila e per la donna è stato un dolore terribile. La tragedia l’ha spinta a volersi suicidare, perché si sentiva responsabile della morte della piccola. Per lei in quel momento la sola da fare era raggiungere la figlia e stare con lei.

In un’intervista a Verissimo Claudia ha detto di non aver trovato alcuna spiegazione per il decesso della piccola ed era quasi impazzita per la sua mancanza. La modella non era alla ricerca di nulla, ma aveva comunque realizzato che nella vita oltre ai momenti di felicità ci sono anche quelli di dolore. In particolare, nella sua vita era stato così e questo era il prezzo da pagare.

Claudia Galanti e il lutto per la morte del padre

Anche i due fratelli più grandi di Indila hanno dovuto imparare a fare a meno della presenza della piccola. La Galanti ha detto che è stato per loro che ha cercato di tornare alla vita normale e ha voluto essere più presente di prima. I bambini sono ancora piccoli e questo li aiuta a superare meglio il dolore della perdita di una persona cara.

Ai bambini più grandi è difficile dare delle risposte, anche perché neanche a se stessa sa darle. Adesso la Galanti ha dovuto però affrontare un altro lutto. Claudia ha perso il padre, che è deceduto in Paraguay, terra dove lei è nata. E’ stato il sito Giornalettismo a dare la triste notizia.

Il compagno della Galanti è in carcere

Padre e figlia da qualche tempo si erano ritrovati e anche se vivevano a distanza c’era più dialogo di prima. Per la Galanti è una notizia terribile, perché oltre al lutto affronta ancora altre vicende tristi. La modella da 4 anni sta con Arnaud Mimran che al momento è in carcere. L’uomo è nel carcere di Parigi ed è accusato di reati fiscali. Nei confronti dell’uomo pendono anche accuse non fiscali.

La vita di Claudia è dunque costellata di tanti dispiaceri. Quando morì Indhila venne alla luce che la piccola era deceduta per un batterio sanguigno. Dopo diversi esami clinici i medici hanno infatti accertato che la bambina è morta per un’infezione batteriologica.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!