Come scegliere il miglior materasso per le tue esigenze: 7 consigli

Sicuramente un sonno ristoratore parte proprio dalla tipologia di materasso, inutile dirlo ma la scelta del materasso è realmente fondamentale per riuscire a dormire serenamente. Ecco perché diventa necessario saperlo scegliere in maniera accurata, tenendo conto del proprio gusto personale, perché un materasso troppo morbido o troppo duro potrebbe compromettere non solo il sonno, ma anche il benessere generale di ognuno di noi.

Trovare il modello di materasso ideale non è sempre così semplice, e spesso ci si rende conto che sia giunta l’ora di doverlo cambiare proprio quando iniziamo ad alzarci dal letto già distrutti ancora prima di iniziare la giornata.

Pertanto in questo articolo vi guideremo nella scelta più giusta da fare quando sarà necessario acquistare il materasso che vi accompagnerà per anni e anni nel momento in cui sarete avvolti dalle braccia di Morfeo.

7 consigli per la scelta del tuo materasso

1) Opta per un modello che supporti al meglio il tuo peso corporeo

Una delle prime caratteristiche che deve avere il materasso è che deve assolutamente essere in grado di supportare nel migliore dei modi il peso del tuo corpo ed eventualmente quello di tua moglie, rispettando la naturale curvatura della colonna vertebrale al fine di evitare di soffrire di mal di schiena durante il giorno.

2) Cerca di non risparmiare sul materasso

In commercio esistono materassi dai prezzi più disparati, cifre che variano da poche centinaia di euro fino a raggiungere anche costi piuttosto importanti.

Tendenzialmente il miglior rapporto qualità prezzo viene offerto dai tradizionali modelli di materasso a molle.

Tieni presente però che questa tipologia di modello oramai è stato abbondantemente surclassato dai modelli in memory foam.

Uno dei principali consigli che si devono tenere conto nella scelta del materasso è cercare di non risparmiare, in quanto spesso un basso costo coincide con una scarsa qualità.

È possibile scegliere di investire una cifra più corposa per acquistare un materasso di ottima qualità, considerando anche l’uso che si farà del materasso oltre che per la sua aspettativa di durata.

E’ importante avere una chiara idea sul fatto che i prezzi dei diversi modelli dipendono necessariamente dalla tecnologia utilizzata per la sua realizzazione, ovvero se materasso a molle, se in lattice o un modello di memory foam.

In commercio sono vari i brand che offrono una buona garanzia di qualità e durevolezza del prodotto… non possiamo non citare aziende come Marcapiuma, Mentor, Baldiflex e Emma. Tutte offrono materassi di qualità al giusto prezzo. Eventualmente, per risparmiare sul costo di listino è possibile usufruire di codici sconto da inserire al momento dell’acquisto online sui vari siti ufficiali. Ad esempio il migliore codice sconto emma materasso lo puoi trovare cliccando il link.

3) Vuoi optare per un materasso a molle?

È di certo il modello di materasso più tradizionale che sfrutta l’azione di vere e proprie molle in metallo.

Oggi la tecnologia prevede che nei materassi le molle siano contenute all’interno di un rivestimento, ecco perché chiamato a “molle insacchettate”.

Chi decide di optare per un materasso a molle sceglie una soluzione che sia valida soprattutto dal punto di vista qualità-prezzo, con costi decisamente contenuti, ma con un livello di durata e performance più che apprezzabili.

4) Vuoi optare per un materasso in lattice?

Il materasso in lattice è formato da un blocco di lattice, ricavato dall’albero della gomma viene lavorato accuratamente in modo da ottenere una schiuma piuttosto compatta.

Tale sistema garantisce il massimo comfort data la sua particolare morbidezza, inoltre è particolarmente indicato a livello igienico in quanto anallergico. Pertanto è ideale per chi soffre di qualunque tipologia di allergia.

Il materasso in lattice è particolarmente consigliato a chi tende a muoversi molto durante il sonno in quanto assicura una maggiore stabilità alla schiena.

5) Vuoi optare per un materasso in memory foam?

I modelli di materassi in memory foam sono formati da uno strato superiore di alcuni centimetri realizzato in memory foam.

Materiale particolarmente confortevole e malleabile che ha la capacità di cedere sotto il peso corporeo, in modo tale da permettere al corpo di assumere una posizione perfetta soprattutto per la propria colonna vertebrale.

Chi tende a dormire nella stessa posizione per tutta la notte dovrebbe optare per un modello in memory foam, dotato di uno strato simile alla schiuma in grado di modellarsi seguendo la forma del corpo e riducendo così i punti di pressione.

6) Valuta attentamente il rivestimento del materasso

Una delle caratteristiche che si tende a considerare troppo poco è proprio il rivestimento del materasso, che dovrebbe essere scelto in base a criteri precisi  ovvero con tessuti naturali come cotone o lino che siano traspiranti.

7) Scegli con cura il materasso se soffri di allergie

Aspetto da dover considerare prima di acquistare un modello di materasso è l’eventuale presenza di allergie, ma soprattutto la specifica tipologia di allergia di cui si soffre.

Chi risulta allergico agli acari dovrà scegliere un modello in lattice, mentre molte altre persone potrebbero addirittura essere allergiche al lattice, quindi è consigliabile valutare per bene ogni materiale che compone il modello di materasso.

8) Opta per un modello sfoderabile

Ulteriore fattore da non trascurare quando si sceglie il miglior materasso per le proprie esigenze è optare per una soluzione sfoderabile, così da poter lavare ed igienizzare periodicamente il rivestimento evitando di conseguenza la proliferazione di batteri, o anche perché no decidere di sostituirla ogni certo periodo di anni.

In commercio esistono diverse tipologie di fodere per materasso alcune delle quali dotate di veri e propri optional volti a migliorare il comfort del materasso.

9) Seleziona materassi che durano nel tempo

Sicuramente un materasso di qualità ad un costo non irrisorio garantisce oltre ad un massimo comfort anche una maggiore durata.

Tendenzialmente un ottimo materasso riesce a raggiungere i 10 anni di vita mantenendo intatte le sue qualità.

Purtroppo per le vostre tasche è consigliabile superati i 10 anni per un materasso di ottima qualità, o massimo 5 anni per un materasso più economico, sostituirlo con un nuovo modello.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Sabrina Boni: Sono una ragazza qualsiasi, per hobby scrivo, a volte bene a volte meno bene, a voi il giudizio. Sono per indole abituata a dire ciò che penso, questo a volte mi rende antipatica ad alcuni, ma come si sa la verità a volte fa male....