Fedez squalificato da Sanremo 2021? Pubblica per sbaglio un video della canzone in gara (FOTO)

Fedez piange

Fedez e Francesca Michelin squalificati?

Sembra proprio che Fedez per una sua distrazione si sia cacciato in guai seri. Stavolta non c’entra nulla il Codacons che sembra avercela sempre col rapper milanese. Sabato sera il marito di Chiara Ferragni erano in un studio di Milano e stava provando con Francesca Michelin la loro canzone in gara al Festival di Sanremo 2021, sempre se si farà.

Ma qualcuno ha condiviso sul suo account Instagram seguito da oltre dieci milioni di follower, per nove secondi delle prove, con l’audio ben udibile del brano ‘Chiamami per nome’. Questo video nell’arco di pochi minuti è diventato virale sul web e non è bastato la cancellazione della sua Storia per placare la polemica. Ora lui e la collega potrebbero rischiare la squalifica dalla kermesse canora più importante del nostro Paese. (Continua dopo il post)

Fedez e Francesca Michelin squalificati? Ci sono dei precedenti

Ora tutti i fan dei due cantanti si stanno chiedendo se Fedez e Francesca Michelin verranno squalificati dall’edizione 2021 del Festival di Sanremo in programma per la prima settimana di marzo. Una cosa del genere era accaduta l’anno scorso quando Riki (Riccardo Marcuzzo di Amici) aveva cantato su Instagram 20 secondi della cover de ‘L’Edera‘.

Ma anche Nicolas Bonazzi undici anni fa è successo una cosa simile, infatti il cantante venne accusato di aver pubblicato su MySpace il brano ‘Dirsi che è normale’. Ma hanno rischiato la squalifica pure Simone Cristicchi con la canzone ‘Che Bella Gente’ ed Ermal Meta e Fabrizio Moro in coppia con la canzone ‘Non mi avete fatto niente‘. (Continua dopo il post)

Il regolamento di Sanremo riguardo l’ammissione dei brani

Il regolamento per l’ammissione delle canzoni al Festival di Sanremo dice che è considerata nuova, ai sensi e per gli effetti del presente Regolamento, il brano che, nell’insieme della sua composizione o nella sola parte musicale o nel solo testo letterario (fatte salve per quest’ultimo eventuali iniziative editoriali debitamente autorizzate) non sia già stata fruita.

Anche se a scopo gratuito, da un pubblico presente o lontano, o eseguita o interpretata in tutto o in parte dal vivo ovvero in versione registrata alla presenza di pubblico presente o lontano.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!