Mena Suvari, dettagli su un passato difficile tra droga e abusi sessuali

Mena Suvari
Mena Suvari

Mena Suvari, neomamma felice racconta il passato turbolento

Mena Suvari, attrice di «American Beauty», oggi è una neomamma felice, il suo primo bambino è nato lo scorso aprile, a 42 anni. Si ritorna a parlare di lei non tanto per il lieto evento ma per la pubblicazione del libro autobiografico «The Great Peace: A Memoir» che uscirà domani negli Stati Uniti. Nel libro parla del suo doloroso passato tra abusi e dipendenze. Tutto ha avuto inizio quando l’attrice a 12 anni è stata stuprata da un amico di famiglia.

E’ sempre apparsa felice e soddisfatta della sua vita perchè da quando è diventata una star internazionale ha scelto di nascondere l’infelicità e le tragedie vissute sulla propria pelle dietro un sorriso solare.

In realtà il suo passato è buio, oscuro, doloroso. Fino ad ora ha vissuto una doppia vita, davanti alle telecamere anche durante le interviste recitava ed interpretava se stessa fingendo di stare bene. Oggi ha 42 anni e sente di voler essere sincera per la prima volta e rendere pubblico quanto vissuto tra i 12 e i 20 anni non risparmiando i dettagli. Lo fa soprattutto per dare un esempio a coloro che si trovano a vivere le sue stesse esperienze.

Il primo trauma dopo il trasferimento con la famiglia da Newport

L’evento del quale Mena decide di parlare in particolare è il primo trauma, lo stupro da parte dell’amico di uno dei fratelli maggiori. Ai tempi si sentiva spaesata, persa a causa del trasferimento con la famiglia da Newport a Charleston. Qui un ragazzo la chiuse in una stanza e abusò del suo corpo. Racconta che quel giorno in quella stanza morì una parte di lei.

A 15 anni si è trasferita a Hollywood per dedicarsi alla sua passione, la recitazione. Qui si è imbattuta in un mostro, il suo manager, che aveva un obiettivo soltanto ovvero approfittare del suo corpo.

La felicità dal 2018 ad oggi

Mena Suvari allora non aveva più una famiglia sulla quale contare dato che si era divisa perchè la madre si era trasferita altrove per andare alla ricerca di sé stessa ed il padre era sempre più in declino. Per questo è caduta nel vortice della droga. Poi è arrivata la celebrità nel 1999 interpretando Angela in American Beauty, con Kevin Spacey. Anche con lui l’attrice racconta di avere avuto una strana esperienza fisica, intima.

Soltanto adesso sembrerebbe aver trovato la pace anche merito del terzo marito Mike Hope, sposato nel 2018. Insieme hanno avuto il piccolo Christopher Alexander. Il ruolo di madre è il più importante tra tutti.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!