Dayane Mello “costretta” a restare a La Fazenda anche dopo il presunto stupro: “Chi la obbliga?” Macabro retroscena (FOTO)

Dayane Mello stupro
Dayane Mello

In queste ore sul web non si sta facendo altro che parlare del presunto stupro di cui sarebbe stata vittima Dayane Mello a La Fazenda. Il concorrente Nego, che più volte è stato accusato di averla molestata, pare sia arrivato addirittura a violentarla.

La giovane, infatti, durante una chiacchierata con alcune coinquiline ha svelato dei retroscena inediti, sia riguardo le violenze sia riguardo i motivi che la “costringono” a restare ancora in gioco. Il giornalista Gabriele Parpiglia ha provato a fare luce su questa macabra vicenda.

Il presunto stupro di Dayane Mello

Dayane Mello pare sia stata vittima di uno stupro a La Fazenda. La donna stava ricevendo le avances spudorate e anche fastidiose del concorrente Nego. Quest’ultimo, in più occasioni, l’avrebbe importunata contro la sua volontà. Il culmine, però, si è toccato nel momento in cui la modella ha raccontato di essersi svegliata una mattina con alcune parti del corpo piene di lividi, ma di non ricordare assolutamente nulla. Lo staff del programma ha provato ad insabbiare tutto, tuttavia, pare che durante una nottata ad alto tasso alcolico si sia consumata una violenza carnale.

Dopo ripetute esortazioni da parte del pubblico italiano, il concorrente Nego è stato finalmente squalificato dal programma. A rendere ancora più agghiacciante questa storia, però, vi sono alcune dichiarazioni fatte dalla modella dopo quanto accaduto. Dayane, infatti, con espressione palesemente sconvolta, si è confidata con alcune coinquiline rivelando di essere costretta a restare nel reality show.

I macabri retroscena

Anche dopo il presunto stupro, infatti, Dayane Mello pare debba restare e comportarsi anche in modo discreto. La giovane, infatti, ha detto che, dopo tutto quello che ha vissuto negli ultimi mesi, avrebbe tanto voluto restare al fianco di sua figlia, tuttavia, sembra sia stata costretta ad accettare di partecipare a La Fazenda. Il giornalista Gabriele Parpiglia ha fatto una ricostruzione della storia ed ha alluso al fatto che la donna sarebbe entrata in una sorta di setta.

Dopo il GF Vip, alcuni agenti avrebbero preso possesso della sua vita cominciando a chiuderle dei contratti di lavoro molto importanti. Tra di essi ci sarebbe proprio quello che fa capo reality show brasiliano. Nel frattempo, in Italia i parenti e gli amici della Mello sono profondamente preoccupati per lei. Specie Rosalinda e Giulia Salemi hanno manifestato tutta la loro preoccupazione.

 

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!