“Chi cerca trova”: la trasmissione di Sky dedicata al mondo dell’antiquariato piace a moltissimi telespettatori

La trasmissione “Chi cerca trova” in onda su Sky sta registrando davvero un buon seguito, pur essendo certamente rivolta ad un pubblico di nicchia.

Chi cerca trova, infatti, è la trasmissione ideale per gli appassionati di arredo classico, di architettura, di articoli Vintage, tuttavia il modo con cui è strutturata l’ha reso un appuntamento assai gradito anche per lo spettatore medio, incuriosito da come antichi mobili riescano a trovare una nuova vita tramite appositi interventi di ristrutturazione.

Ed allora, in cosa consiste questa trasmissione?

Chi cerca trova racconta le quotidiane attività lavorative di Drew Pritchard, un importante antiquario inglese che grazie ad un valido team di restauratori riesce a donare una nuova bellezza ad articoli datati e rovinati, rivendendoli ad un prezzo ovviamente più alto rispetto a quello sostenuto per la spesa iniziale.

In ogni puntata di Chi cerca trova Drew ed un suo collaboratore si recano, a bordo del loro camion, presso privati ed aziende che possiedono mobili antichi, decorazioni ed altri oggetti interessanti, e l’antiquario dunque osserva con grande attenzione una grande quantità di articoli.

Grazie al suo occhio esperto, Drew è in grado di riconoscere piuttosto facilmente i prodotti più interessanti, di conseguenza nonappena individua un bell’articolo, anche da rivendere esclusivamente dopo opportuni interventi di restauro a suo carico, fa un offerta al suo proprietario.

Questo frangente è particolarmente piacevole, dal momento che, non di rado, si “accendono” delle contrattazioni piuttosto accese.

Al ritorno da ogni viaggio, Drew mostra a sua moglie ed ai suoi collaboratori quanto acquistato, istruendo i restauratori circa gli interventi da eseguire; i prodotti restaurati vengono fotografati per il sito web ufficiale dell’azienda e venduti tramite e-commerce.

L’idea fondamentalmente semplice di questa trasmissione, ovvero quella di “entrare” nelle quotidiane attività di ricerca di un antiquario, si è rivelata quantomai azzeccata; oltre a questo aspetto, ovviamente, è inutile specificare che tutti gli appassionati di antichità non possono che essere affascinati da articoli così affascinanti.

Ma quali articoli sono trattati da questo antiquario inglese?

L’elenco è lunghissimo: Drew Pritchard acquista antiche poltrone e panche, lampade e lampadari, tavoli, vasi ed abbellimenti per esterni, statue, antiche insegne, ed ovviamente il mobile-icona dell’arredo Vintage inglese, ovvero il bellissimo divano Chesterfield.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!
Matteo Ricci Mingani: Scrivo... ogni tanto... #art.21