Spray nasale ritirato per rischio contaminazione: ecco di quale prodotto si tratta

Spray nasale ritirato

Alcuni lotti dello spray nasale Ialoclean sono stati ritirati dal mercato. A segnalarlo è il Ministero della Salute con una nota pubblicata in data 28 novembre. Ma andiamo a considerare più nel dettaglio di cosa si tratta.

Spray Ialoclean: i lotti ritirati

Come detto, oggetto del ritiro è lo spray nasale Ialoclean. Nello specifico si tratta del lotto numero numero 517Z con scadenza a giugno del 2020. Lo spray nasale è prodotto dall’azienda Farma-Derma Srl che ha pubblicato una nota negli avvisi di sicurezza del Ministero della Salute. Ecco quanto si legge:

“a seguito di alcune segnalazioni di odore non conforme ricevute sul lotto del prodotto indicato sono stati effettuati dei controlli dal cui esito è emerso che alcuni pezzi del lotto 517Z possono essere fuori specifica per i parametri relativi a odore, ph, microbiologia. Il rischio associato è l’utilizzo di un prodotto potenzialmente contaminato da parte del consumatore”

Pertanto chi avesse acquistato lo spray oggetto del provvedimento di ritiro, deve riportarlo al punto vendita alfine di chiederne il rimborso.

Spray Ialoclean: per cosa viene utilizzato

Lo spray Ialoclean è una soluzione a base di acido ialuronico che serve a proteggere la mucosa oro-faringea dalle infezioni e dagli arrossamenti. Viene indicato per il trattamento sintomatico di diverse affezioni che possono interessare le vie respiratorie.

Tra le più comuni abbiamo le sindromi influenzali o da raffreddamento, orofaringiti sia acute che croniche, raucedine e tosse caratterizzate da irritazione, post-infezioni virali o causate da inquinanti ambientali. Viene indicato anche in caso di manifestazioni extraesofagee da reflusso gastrico che interessano le alte vie respiratorie.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!