Maria De Filippi, il crollo e il messaggio inatteso: ‘Sto male e…’

Maria De Filippi

L’allieva Giordana Angi entra in crisi

Amici di Maria De Filippi è appena iniziato da un mese, ma già una allieva in particolare è entrata in una crisi profonda. Stiamo parlando di Giordana Angi, la ragazza che ha ammesso di essere attratta dalle persone dello stesso sesso. Qualche ora fa la giovane ha confessato ai suoi compagni d’avventura il malumore per un provvedimento disciplinare ricevuto dalla redazione del talent show di Canale 5. Nel dettaglio gli autori l’hanno punita perché Giordana è stata sorpresa nella stanza di Tish dopo il coprifuoco nel residence dove alloggiano.

Amici di Maria De Filippi: Giordana Angi in crisi dopo la punizione degli autori

La punizione a Giordana da parte dello staff di Amici di Maria De Filippi è abbastanza ferrea, ogni mattina sveglia presto e lezioni a partire dalle 7:30. Dopo il secondo giorno, però, la cantate ha sbottato in questo modo:

“Sto male! Stavo facendo la tinta in camera di Tish. Sono un orso. Dormo sempre prestissimo. Non mi merito questa punizione”.

Ma anche dal punto di vista professionale non va proprio bene per la Angi. Qualche giorno fa quest’ultima ha duettato con Mameli il brano ‘Il conforto’ di Tiziano Ferro e Carmen Consoli e non ha convinto del tutto i professori di canto.

Amici di Maria De Filippi: la sorpresa di Marco Carta a Giordana Angi

Sabato scorso Giordana Angi dopo la puntata di Amici di Maria De Filippi ha ricevuto una bellissima ed inaspettata sorpresa. Marco Carta, il vincitore del talent nel 2009 dopo essere stato ospite nello studio di Amici ha fatto una particolare Stories su Instagram.

“Mi hanno colpito tanto gli occhi di Giordana Angi. Hanno lo stesso colore della sua voce”,

ha scritto il cantante sardo che un paio di mesi fa ha fatto coming out. La risposta dell’allieva Giordana non è tardata ad arrivare:

“Ogni parola sembrava la cantassi senza filtro dall’anima. Mi hai fatto vivere di nuovo ricordi ancorati sulla pelle. Grazie Marco Carta”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!