Home Spettacolo ‘E’ amore…’: Francesca Fialdini guarda la finale di Sanremo con la sua dolce metà (Foto)

‘E’ amore…’: Francesca Fialdini guarda la finale di Sanremo con la sua dolce metà (Foto)

0
‘E’ amore…’: Francesca Fialdini guarda la finale di Sanremo con la sua dolce metà (Foto)

La conduttrice de La vita in diretta a Sanremo

In occasione della 69esima edizione del Festival di Sanremo, La Vita in Diretta ha lasciato gli studi romani e si è trasferita al Casinò della cittadina ligure. I conduttori del contenitore televisivo Tiberio Timperi e Francesca Fialdini, in questa settimana si sono concentrati principalmente sulla kermesse canora, ma anche sugli ospiti che nelle cinque serate si sono esibiti sul prestigioso palco del Teatro Ariston.

Venerdì, nell’ultimo appuntamento de La vita in diretta da Sanremo, ospite in studio è stata l’ex naufraga e parlamentare Vladimir Luxuria con la quale Francesca Fialdini si è lanciata in una sfida canora davvero insolita.

Francesca Fialdini e la battuta di Vladimir Luxuria a La vita in diretta

Gli autori de La vita in diretta hanno chiesto all’ospite il brano per bambini ‘Nella vecchia fattoria’. Ovviamente Francesca Fialdini ha accettato la sfida senza nessun timore, mostrando a tutti gli altri la sua disponibilità di interpretare la famosa canzone. Anche Vladimir Luxuria non si è sottratta alla richiesta, anche se prima di ad interpretate ha messo in chiaro una cosa fondamentale facendo questa battuta che ha fatto sorridere a tutti:

“Io la maiala non la faccio”.

Francesca Filadini mostra il suo gatto su Instagram

Continuando a parlare di Francesca Fialdini, in occasione della finale della 69esima edizione del Festival di Sanremo, la conduttrice de La vita in diretta si è mostrata in una veste insolita. Infatti la donna non era all’interno del Teatro Ariston, bensì a casa sua ma in dolce compagnia.

Guardando la kermesse canora dal suo televisore, la bella bionda ha mostrato a tutti i suoi seguaci il suo adorato gatto che le stava riscaldando i piedi. La Fialdini, infatti, l’ha soprannominato lo scaldasonno. Nella Storia Francesca ha scritto questo:

“Stasera il festival me lo vedo guardo così, con il mio scalda piedi che ronfa”.