Uomini e Donne, la scelta di Luigi Mastroianni: il cerchio si stringe

Uomini e Donne

I giorni sul trono di Luigi Mastroianni sono agli sgoccioli. Dopo la cocente delusione rimediata con Sara Affi Fella, il dj siciliano è prossimo a salutare gli studi di Uomini e Donne assieme a una nuova ragazza.

Ciò a cui mira, una volta conclusa l’esperienza nel dating show, è di passare una felice relazione, grande assente finora. Attraverso i canali social, parecchi telespettatori criticano il “regno” di Luigi perché non abbastanza coinvolgente. Nonostante i numerosi giorni ormai trascorsi (l’inizio risale a fine agosto), le esterne non trasmettono emozioni. Comunque sia, molto presto svelerà la sua decisione.

Uomini e Donne: ne restano soltanto due per Luigi Mastroianni

Stando alle premesse, il finale sarà movimentato. Nel corso di una recente registrazione, è emerso l’abbandono della corteggiatrice Giorgia, che, non sentendosi completamente a proprio agio né apprezzata, ha scelto di prendere lei l’iniziativa e chiudere. Pertanto, a “contendersi” il bel catanese sarebbero rimaste Irene e la new entry Valentina. Fino a questo momento l’unica delusa è Giorgia, proprio colei che aveva confidato a Luigi di riporre fiducia nel loro rapporto.

Giorgia replica per le rime ai suoi contestatori

Chiunque abbia seguito Giorgia a Uomini e Donne si sarà accorto che il suo temperamento è diverso rispetto al solito cliché. Anziché espansiva e ‘caciarona’, ha un temperamento tranquillo e silenzioso.

La sua pagina Instagram è rimasta in modalità privata durante l’intera partecipazione al programma. Giusto nelle ultime ore ha provveduto a renderla pubblica e, in una stories, si lancia in uno sfogo. Non sente di dover giustificare le sue azioni.

Fino a qualche mese fa la sua vita era privata, ma dopo aver preso alcune scelte, non gode più della stessa privacy. In quanto alla pioggia di critiche arrivata risponde che constatare come in certe persone alberghi tale invidia e cattiveria le provoca tristezza.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!