USA: imprimono un pene su un campo di football

Pene rappresentato in un campo di football
Atto vandalico negli States: due donne danneggiano un campo di football di Detroit rappresentando un enorme pene

Atto vandalico negli USA: Due donne sono accusate di aver rappresentato un enorme organo genitale maschile sull’erba di un campo di football del Michigan

Dagli Stati Uniti arrivano spesso notizie sorprendenti, talvolta quasi incredibili; è questo il caso di un fatto sul quale si può leggere di tutto e di più su diverse fonti estere nelle ultime ore.

Noia? Esibizionismo? Protesta? Cosa avrà spinto 2 donne a rischiare una condanna penale per aver danneggiato un campo di football con la rappresentazione di un mostruoso pene?

Atto vandalico negli USA: i fatti

Ma vediamo più nel dettaglio come sono andate le cose.

Una madre e sua figlia sono state interrogate dalla polizia dopo che un enorme membro è stato impresso sull’erba di un campo di football della Bedford High School di Detroit, nel Michigan.

La donna 50enne, la figlia 16enne e un ragazzo di 17 anni sono stati tutti ascoltati in relazione a quanto accaduto.

Si ritiene che chiunque sia il responsabile dell’atto vandalico abbia usato del diserbante.

Secondo il Detroit Free Press, il campo è stato imbrattato con una grande iscrizione  ‘2016?’ e due genitali di circa 30 yard (poco più di 27 metri), oltre al membro principale.

L’incidente ha costretto la scuola a trasferire le partite, e si prevedono circa 10.000 dollari di danni.

L’ufficio dello sceriffo della contea di Monroe ha intenzione di procedere penalmente e la madre potrebbe dover affrontare l’accusa di aver istigato un minore a commettere un atto criminale.

Atto vandalico negli USA: parlano le autorità

Il sovrintendente Mark Kleinhans ha dichiarato:

Abbiamo intenzione di avvalerci pienamente della legge. Non siamo davanti ad un semplice scherzetto, bensì ad un crimine e spero che l’opinione pubblica se ne renda conto. I genitori devono parlare con i loro figli di ciò che vedono su internet e quello che stanno scegliendo di fare. I bambini vedono su internet delle cose che ritengono divertenti e vogliono imitarle. Beh, hanno davvero bisogno di pensare a ciò che vedono e fanno. Questo crimine costerà davvero grosso a chi l’ha commesso.

 

Atto vandalico negli USA: una politica dura può davvero essere utile?

E dunque, una punizione esemplare potrà fungere da disincentivo alla reiterazione di un simile gesto? Se è vero che il mondo del web può rivelarsi foriero di pericoli, specie per gli adolescenti, come ci si deve comportare se i genitori sono i primi a non dare il buon esempio? Non si sa se una punizione esemplare potrà rappresentare un monito adeguato ma, se non altro, si sarà fatto un primo passo.

 

Volete restare sempre aggiornati sui miei articoli di attualità, spettacolo e cucina? Allora chiedetemi l’amicizia, cliccando qui!

Facebook Comments