Domani a Torino, cena con Carofiglio

Cultura, ottima cucina e solidarietà sono gli ingredienti che promettono di rendere speciale la serata in programma martedì 7 ottobre presso Eataly Lingotto a Torino. L’evento “A cena con Gianrico Carofiglio” promosso dalla Fondazione “aiutare i bambini” sarà infatti occasione per conoscere di persona uno degli scrittori italiani più seguiti del momento, gustando i piatti del ristorante La Credenza, stella Michelin dal 2006, e contribuendo ad un’importante causa sociale come quella di aiutare i giovani in difficoltà ad inserirsi nel mondo del lavoro.

Lo scrittore Gianrico Carofiglio, a lungo pubblico ministero, specializzato in indagini sulla criminalità organizzata, nel 2007 viene nominato consulente della commissione parlamentare antimafia e dal 2008 senatore della Repubblica. Nel 2013 lascia la magistratura e l’esperienza parlamentare in modo da potersi dedicare a tempo pieno alla propria attività di scrittore. Oggi i suoi libri (gli ultimi titoli sono “Il bordo vertiginoso delle cose” , “La casa nel bosco” scritto a quattro mani insieme al fratello Francesco e “Una mutevole verità” attualmente ai primi posti delle classifiche), con oltre quattro milioni di copie vendute in Italia, sono tradotti in ventiquattro lingue.

La cena sarà a cura di Giovanni Grasso e Igor Macchia, chef del ristorante stellato La Credenza di San Maurizio Canavese (TO). La cucina de La Credenza è fatta di studio, confronto, sperimentazione, ricerca e tanta passione. Nei piatti, negli abbinamenti mai scontati del menu, tradizione e innovazione convivono in una cucina personale e creativa che affascina e stupisce.

I fondi raccolti andranno a sostegno del progetto “Giovani al lavoro” della Fondazione “aiutare i bambini”. La disoccupazione giovanile ha superato nel nostro Paese l’allarmante soglia del 40%. Inserirsi nel mondo del lavoro è ancora più difficile per i giovani in condizione di “svantaggio” perché hanno abbandonato gli studi, o che sono in carico ai servizi sociali, o in uscita da percorsi di recupero dalla dipendenza da sostanze. Grazie ai tirocini lavorativi sostenuti dalla Fondazione, a questi giovani viene offerta un’opportunità di riscatto. La formula funziona: il 40% al termine del tirocinio riceve un’offerta di lavoro vera e propria, un altro 40% trova posto entro un anno o riprende gli studi.

Alla serata parteciperà Michele Brambilla, neo Vicedirettore de La Stampa. La Fondazione “aiutare i bambini” ringrazia Deutsche Asset & Wealth Management, sponsor dell’iniziativa, e Castello di Neive per i vini gentilmente offerti.

“A cena con Gianrico Carofiglio”, martedì 7 ottobre ore 20 presso Eataly Lingotto, Via Nizza 230/14 Torino. Il contributo richiesto è di 100 euro a persona. Per informazioni e prenotazioni: Ufficio eventi Eataly, tel. 011 19506803 – 6847, email [email protected] Prenotazione on line: http://shop.eataly.it/eventi/eventi-torino/.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!