X-Men: Apocalypse, nel film che chiude la saga più spazio alla Mystica di Jennifer Lawrence

Jennifer Lawrence interpreta Raven/Mystica nella saga cinematografica dedicata agli X-Men.

Sotto i riflettori c’è sempre lei: Jennifer Lawrence. La poliedrica attrice, dal 2011, veste i panni – se di panni si può parlare – di Raven/Mystica, l’ambigua e sinuosa mutante blu dell’Universo Marvel. Nella trilogia prequel della saga cinematografica dedicata agli X-Men, la centralità del personaggio interpretato da Jennifer è in crescente aumento: Mystica è più presente in X-Men: Giorni di un futuro passato (2014) rispetto al capitolo precedente – X-Men: L’inizio (2011) –, e lo sarà ancora di più nel film che chiude la trilogia, X-Men: Apocalypse (anche se, secondo indiscrezioni delle ultime ore riportate sul sito Showbiz411, il film potrebbe essere intitolato X-Men: Akkaba. Si attendono conferme o smentite), la cui uscita è prevista per il 27 maggio 2016.

Raven/Mystica (Jennifer Lawrence) e Hank/Bestia (Nicholas Hoult) in una scena di X-Men: L'inizio (2011).
Raven/Mystica (Jennifer Lawrence) e Hank/Bestia (Nicholas Hoult) in una scena di X-Men: L’inizio (2011).

Lo ha confermato Simon Kinberg, co-sceneggiatore e co-produttore di X-Men: Giorni di un futuro passato e X-Men: Apocalypse, in alcune dichiarazioni rilasciate a Collider. In particolare, l’ultimo capitolo del prequel esplorerà il rapporto fra Mystica e Hank/Bestia – lo scienziato mutante dai piedi scimmieschi interpretato dall’ex fidanzato di Jennifer, l’attore Nicholas Hoult –. Un rapporto definito da Kinberg “davvero interessante”, e che il film X-Men: Apocalypse darà l’opportunità di approfondire. Un breve ripasso: in X-Men: L’inizio i giovanissimi Raven/Mystica e Hank/Bestia stringono subito un forte legame. Entrambi non accettano la propria condizione mutante, per cui lo scienziato si impegna a trovare una cura utilizzando il sangue di lei. Purtroppo fallisce, e la cura lo trasforma nel mutante chiamato Bestia, dal colore blu come Mystica (che, intanto, si è lasciata affascinare dal “lato oscuro”).

Kinberg ha dichiarato che X-Men: Apocalypse si concentrerà anche sulla forte influenza esercitata da Charles Xavier/Professor XJames McAvoy – e Erik/MagnetoMichael Fassbender – sulla misteriosa mutante. “In un certo senso Mystica è la creatura sia di Charles che di Erik”, ha affermato Kinberg, “è cresciuta con Charles ed è poi diventata adulta con Erik, per cui il film metterà in primo piano anche il suo essere risultato di un’impollinazione crociata tra questi due uomini e le rispettive filosofie”. Da qui, l’ambiguità che caratterizza Mystica.

Il personaggio ha senza dubbio giovato dell’interpretazione di Jennifer, tanto da far girare rumors – mai confermati – su un presunto spin-off dedicato alla mutante ed interpretato sempre dalla stessa attrice, “vestita” solo con pittura blu e qualche protesi in lattice.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!