Diabete: 3 erbe utili per il controllo della glicemia

I pazienti diabetici presentano alti livelli di glicemia nel sangue. La patologia diabetica si caratterizza infatti per l’iperglicemia, ovvero per eccesso di zuccheri circolante nel sangue sotto forma di glucosio. Ques’ultimo deriva dalla digestione dei carboidrati, per cui dopo i pasti è presente in quantità elevata nel sangue. Chi ha il diabete deve però evitare questi picchi iperglicemici.

Tuttavia nel caso del diabete di tipo 2 è possibile intervenire con alcuni fattori correttivi, ad esempio con l’alimentazione, la somministrazione di farmaci ipoglicemizzanti e l’attività fisica. Nel diabete di tipo 2 il trattamento a base di iniezioni di insulina che è il trattamento standard nel caso di dabete di tipo 1, si prevede solo nella fase più avanzata della malattia. Vi sono alcune piante che possono contribuire ad abbassare la glicemia che caratterizza il diabete.

Diabete: piante che possono regolare il livello degli zuccheri nel sangue

Mirtillo. Le foglie in tè sotto forma di infusi aiutano a diminuire i livelli degli zuccheri nel sangue dopo i pasti. In tal modo si evitano i picchi di glucosio.

Zenzero. Negli ultimi anni sono stati effettuati degli studi sulle radici di questa pianta che hanno dimostrato che può rivelarsi utile per il trattamento del diabete di tipo 2. Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie può anche attenuare i problemi di vista che possono interessare i soggetti diabetici.

Salvia anti-diabete. Si tratta di una pianta aromatica molto conosciuta. E’ nota per i suoi effetti antinfiammatori, antiossidanti e antibatterici. Diversi studi condotti, sia sugli animali che sugli esseri umani, hanno dimostrato che è in grado di abbassare i livelli della glicemia nel sangue. In particolare in un uno studio condotto su 40 pazienti affetti da diabete di tipo 2 che hanno assunto estratti di foglie di questa pianta, la salvia ha abbassato la glicemia e migliorato il profilo lipidico dei pazienti.

Un altro studio condotto invece sui topi, ha dimostrato che la salvia agisce in maniera simile alla metformina, un farmaco prescritto proprio ai diabetici per tenere sotto controllo i valori del glucosio nel sangue. La salvia può reperirsi sia sotto forma di tisane che estratti, oli essenziali e integratori.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!