Dimagrimento: i miti da sfatare

Dimagrimento
Dimagrire informati è fondamentale

Ciao a tutti amici e amiche! In questo post ci tengo a sviscerare un attimino l’argomento dimagrimento e vorrei sfatare qualche mito. Negli ultimi decenni la forma fisica perfetta è diventata una vera e propria malattia sociale, un biglietto da visita imprescindibile per essere accettati socialmente. Che rottura di scatole però, non trovate? Opinioni a parte, è all’ordine del giorno l’uscita della nuova dieta e pasticchetta miracolosa che fa perdere magicamente peso senza troppi sforzi, quando è chiaro che, per ottenere un sano dimagrimento se deve magnà meno e fare attività fisica, poche frottole!

Procediamo quindi con lo sfatare qualche mito duro a morire:

  • Nella convinzione comune c’è il fatto che gli alimenti dietetici impediscono di ingrassare. Ma dove? Ma non è vero! “Mangio le pesche sciroppate, è frutta, sono sane!”, sì, ok, ma vogliamo ricordarci dello sciroppo? Quello non è magro, gente! Sapevate, per esempio, che ci consuma bevande vendute come miracolose e dimagranti rischia maggiormente di ingrassare? Prediligete l’acqua e, se proprio avete voglia di qualcosa di fresco e dissetante fatevi una bella spremuta di arance!
  • Vogliamo parlare degli integratori proteici? Sì, è vero, sono ideali per aumentare la tonicità e la massa muscolare, ma è fondamentale accostare sempre una certa attività fisica se non si vuole ingrassare!
  • Per molti fare a meno del caffè è impossibile, però attenzione, perché la caffeina provoca la produzione del cortisolo, che è l’ormone dello stress, con conseguente aumento dell’appetito e, a quel punto, resta a voi la forza di non cedervi.
  • Avete mai pensato alle percentuali caloriche di una birra o di un cocktail superalcolico? Inutile ammazzarsi in palestra per poi chiudersi in un pub il sabato sera a bere come spugne, il risultato finale è l’annullamento di tutti gli sforzi che si stanno facendo!
  • Che gli snack non siano dietetici è appurato, così come è chiaro che in momenti di stress e noia la prima cosa che viene spontaneo fare è smangiucchiare a più non posso! Ecco, se a pranzo mangiate l’insalatina scondita e a cena il pollo bollito, per poi sgranocchiare schifezze in ufficio o a scuola non c’è da stupirsi se poi magicamente i jeans si restringono, non perdete tempo a studiare e colpevolizzare il vostro detersivo!
  • Dal mattino alla sera siete in continuo movimento e la sera pensate sia il momento giustamente meritato per una deliziosa cenetta? Attenzione, perché esagerando rischiate di ottenere l’effetto opposto!
  • Saltare la colazione non fa dimagrire, anzi, fa ingrassare. In poche parole se non si mangia appena svegli si arriva a pranzo famelici e il rischio di assimilare in modo più consistente le calorie aumenta, oltre ovviamente ad un appetito maggiore, dovuto dal non aver mangiato per tutta la mattinata.
  • Volete la mazzata finale? Dormire poco fa ingrassare! Perché? Perché il corpo percepisce coscientemente la sensazione di fame ed è facile cadere nella trappola dello spuntino notturno.

Detto tutto ciò, amici e amiche, dieta mediterranea e movimento! Direi che alcuni miti del dimagrimento si possono ritenere sfatati!

Sgarrare è lecito, ma ricordatevi che solo “semel in anno licet insanire!”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!