Bambini e gioco: l’importanza fondamentale dell’attività ludica

gioco
bambine gioco di ruolo

Cari amici e care amiche, l’articolo di oggi viene dedicato ad un aspetto molto importante per la vita di ogni bambino e di ogni genitore, parleremo infatti di bambini e gioco e dell’importanza fondamentale rivestita dall’attività ludica.

Rendere felice e soddisfare i bisogni di un bambino non è semplice, ma lo può diventare se chi se ne occupa è mosso da un profondo e incondizionato senso d’amore e responsabilità.

I bambini, tutti i bambini, hanno un bisogno imprescindibile e innato di giocare e i motivi sono tutto fuorché banali: tramite il gioco il bambino inizia a comprendere quella che è la realtà, le sue forme, le infinite possibilità che offre e i pericoli, dunque i limiti dell’ambiente e di ciò che lo circonda. Per comprendere i pericoli, però, i bambini vanno guidati ed è qui che intervengono, come per tutti gli altri aspetti della sua vita, le figure dei genitori e di coloro che si prendono generalmente cura della sua crescita.

Attraverso il gioco i bambini esprimono il rapporto con se stessi, esplorano con curiosità e ingegno il mondo che li circonda e riescono a ricombinare in modo creativo e del tutto personale le informazioni che gli arrivano, che non possono assolutamente prescindere dall’intervento degli adulti che si prendono cura di lui.

Grazie al gioco il bambino riesce ad acquisire consapevolezza di sé, di ciò che può fare e di come può sfruttare a proprio vantaggio il mondo che lo circonda. Nelle attività ludiche infantili si distinguono due dimensioni fondamentali: il gioco solitario, che il bambino pratica in spazi circoscritti, in modo ripetitivo, utilizzando un giocattolo o un oggetto che suscita il suo interesse, e il gioco collettivo, praticato all’aperto e in compagnia di altri bambini, realizzando giochi di ruolo che si evolvono con il progredire dell’età.

Non dimentichiamoci mai dell’importanza fondamentale che ha il gioco nella vita dei bambini e non dimentichiamoci che una mancanza del genere può creare dei traumi irreparabili, che impediranno al piccolo o alla piccola di crescere in modo sano ed equilibrato.

Amici, amiche, ricordiamoci anche che essere genitori non è un obbligo o un dovere, è una scelta importante e che va fatta solo quando ci si sente pronti, ma non entriamo nel merito di una discussione così delicata! Dedichiamo ai figli il tempo del quale necessitano e che meritano!

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!