Francesca Barra devastata: “Mesi duri all’inverosimile”

Francesca Barra primo piano
Francesca Barra

Francesca Barra racconta la sofferenza provata per la perdita del bambino

La coppia composta da Claudio Santamaria e Francesca Barra, ormai consolidata, è parecchio affiatata. Hanno deciso di giurarsi amore eterno con le nozze e quest’anno sembrava che l’amore trovasse coronamento con la nascita di un figlio. Una grandissima gioia, quella di diventare genitori, purtroppo rovinata dall’epilogo amaro.

Difatti, la maternità della donna s’è conclusa in anticipo ai tempi previsti. Un trauma, che solamente chi ci passa direttamente può capire appieno l’entità. Ad annunciare la perdita sorprendente del figlio proprio la donna , nel corso di un’intervista rilasciata a Live – Non è la D’Urso, col cuore straziato, prima di abbandonare gli studi perché in rotta con il nutrizionista Alberico Lemme.

Mesi duri all’inverosimile

A distanza di mesi, la giornalista riprende parola sull’aborto spontaneo attraverso Instagram, in un post dove racconta nei dettagli quanto sia stato difficile ritrovare la serenità.

“Sono stati mesi duri all’inverosimile”

Confessa Francesca Barra ai numerosi follower, ovviamente dispiaciuti. Mesi di attese, i controlli medici, di esami, di dolori e gioie strozzate in un lutto imperterrito. Quello che può fare ora e andare avanti, un compito durissimo, per cui occorre la migliore forza d’animo. Anche se non lo ha mai potuto stringere tra le braccia, sente davvero di aver perso una parte di sé.

In seguito alla perdita aveva la necessità di recuperare psicologicamente: non era pronta ad occuparsi dello specchio o della bilancia. Non avrebbe mai riconosciuto sé stessa e non si sarebbe perdonata in quanto nulla coincideva con la percezione. Non significa magrezza. Ogni cosa era cambiata dentro e fuori, un bambino cresciuto con lei, che ha visto muoversi, respirare, a cui ha visto battere il cuore se n’è andato. È una pancia vuota, ma non solamente questo.

Francesca Barra sbugiarda la finta bellezza

Da tutto quanto hanno preso ispirazione, Francesca Barra e Claudio Santamaria, per misurarsi con una nuova sfida. Dura e spera irripetibile. Dunque lancia un appello alle altre donne, cioè di non ricorrere mai ad immagini artefatte, opere che deformano in cerca di finti ideali. È l’ora di farla finita con operazioni chirurgiche su ragazze giovanissime, Photoshop, bibitoni miracolosi. Per mantenere una ottima forma fisica occorre impegno, pazienza, serenità e sacrificio. Da sole, le scorciatoie non funzionano. E infine bisogna circondarsi di esseri umani con l’anima bella.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!