Maria De Filippi irriconoscibile, viso paffuto e capelli cotonati: la moglie di Maurizio Costanzo da giovane (Foto)

Maria De Filippi e gli impegni sul piccolo schermo: da Uomini e Donne ad Amici Celebrities

Da un paio di settimane Maria De Filippi è tornata sul piccolo schermo con la conduzione del dating show Uomini e donne, giunto alla 24esima edizione.

Mentre la settimana scorsa, la moglie di Maurizio Costanzo ha condotto la prima puntata di Amici Celebrities, mentre sabato prossimo la padrona di casa sarà la soubrette elvetica Michelle Hunziker. Siete curiosi di vedere Queen Mary quando era giovane? Nel prosieguo dell’articolo troverete le foto e tante curiosità.

Queen Mary irriconoscibile: la foto da giovanissima

Nella foto che vedrete sotto questo paragrafo raffigura Maria De Filippi. Ovviamente la conduttrice di casa Mediaset ha molti anni in meno (sedici) ed è ancora nel fiore della sua giovinezza.

Siamo sicuri che in pochi hanno riconosciuto la padrona di casa di Uomini e Donne certi e se non vi avessimo detto che si trattava proprio di lei, vi stareste ancora chiedendo chi fosse. Il viso della regina della televisione italiana è decisamente più paffutello rispetto alla donna che conosciamo oggi. Ma anche i suoi capelli non sono come ora, infatti li portava cotonati. (Continua dopo la foto)

Maria De Filippi irriconoscibile e coi capelli cotonati

Maria De Filippi da adolescente aveva i capelli scuri

Mentre in un’altra foto in bianco e nero, questo è vero, Maria de Filippi porta i capelli scuri. Molto probabilmente non sono proprio neri ma è evidente che da adolescente la consorte di Maurizio Costanzo non avesse i capelli biondi.

La conduttrice pavese ha esordito sul piccolo schermo nel lontano 1992, quando aveva 31 anni. In quel periodo, forse in pochi lo ricorderanno, era già bionda. Nessuno di noi, però, può negare come la proprietaria della casa di produzione Fascino P.g.t. sia cambiata davvero tanto negli anni. Il tempo passa per tutti. Ecco altre due foto di Maria De Filippi da giovane, scatti diventati virali:

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!