‘Non aveva nessuna malattia…’: Beppe Bigazzi, svelata la causa della morte del braccio destro di Antonella Clerici

Beppe Bigazzi

La causa della morte di Beppe Bigazzi

E’ stato Paolo Tizzanini a rendere nota la notizia della morte di Beppe Bigazzi. Il giorno seguente la dipartita del suo caro amico, l’uomo ha deciso di ricordarlo attraverso una lunga intervista per il portale Fanpage.

Lui ha messo ha tacere tutte quelle false voci che vedevano l’ex protagonista de La prova del cuoco gravemente malato. A quel punto il noto chef ha reso note le reali condizioni di salute dell’86enne, rivelando che quest’ultimo non aveva in corso nessuna patologia terminale. Sembra proprio che il caro Beppe ha deciso di lasciarsi andare lentamente, quindi una scelta coscienziosa e assolutamente da rispettare.

La confessione dello chef Paolo Tizzanini

“Tra noi c’è stata un’amicizia sincera, una stima profonda”,

ha dichiarato Paolo Tizzanini a Fanpage, rivelando di aver sentito al telefono Bigazzi pochi giorni prima della sua morte. In più il cuoco ha detto che alle esequie dell’amico di Antonella Clerici erano presenti su per giù venti persone, desiderio voluto dallo stesso Beppe.

“Ha scelto di andarsene tranquillamente senza troppi clamori. Si era ritirato a vita privata dal momento in cui aveva deciso di chiudere con la televisione ma la sua mente è stata lucidissima fino all’ultimo giorno”,

ha aggiunto il noto chef e suo caro amico.

Beppe Bigazzi non era malato: la causa della sua scomparsa

Beppe Bigazzi era arrivato a pesare circa 20 kg ha spiegato Tizzanini, ma il medico gli ha detto che non aveva nessuna malattia. Sembra proprio che l’ex protagonista de La prova del cuoco avesse deciso di lasciarsi andare pian piano.

“Beppe non era gravemente malato, com’è stato scritto. Aveva avuto un problema di salute di quelli che capitano a chi ha 80 anni ma l’aveva superato abbastanza bene. La mia impressione è che abbia voluto morire”,

ha concluso lo chef, che con la sua intelligenza e la sua saggezza, avrebbe potuto vivere fino a duecento anni. Mentre ha scelto di andare via in modo sereno.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!