“Quel bambino che ho perso…”: il dramma di Caterina Balivo, il ricordo del suo aborto

Caterina Balivo

Caterina Balivo si confessa la magazine Oggi

Da un paio di stagioni Caterina Balivo è alla guida di Vieni da me, il rotocalco del pomeriggio di Rai Uno. La conduttrice napoletana è molto attiva su Instagram e, sia sul social che sul piccolo schermo si mostra sempre allegra e divertente. Tuttavia anche l’ex padrona di casa di Detto Fatto ha trascorso un brutto periodo che ha deciso di riparlarne qualche giorno fa.

La conduttrice di Vieni da me parla di famiglia

Nonostante i numerosi impegni con Vieni da me, il programma di Rai Uno dove intervista personaggi della televisione e non solo, Caterina Balivo ha trovato il tempo per rilasciare un’intervista. La conduttrice partenopea ha parlato col giornalista di Oggi, il magazine diretto da Umberto Brindani. La donna ha reso noto un lato drammatico della sua vita che in pochi ricordavano.

La 40enne, è molto legata alla sua famiglia, ovvero il marito ed i suoi bambini Guido Alberto e Cora. Infatti sia durante la diretta in televisione che su IG dice spesso al suo pubblico di essere molto legata a tutti loro. In passato, però, è accaduto qualcosa di tremendo che l’ha fatta soffrire moltissimo.

Caterina Balivo e il dolore per il suo aborto

E se il pubblico di Rai Uno vede spesso Caterina Balivo sorridere, c’è stato anche il momento delle lacrime. Nel corso della sua lunga intervista al periodico Oggi, la padrona di casa di Vieni da me ha mostrato un suo lato più serio e sofferente.

Nel dettaglio la professionista napoletana ha parlato dell’aborto che ha vissuto qualche anno fa, ovvero dopo la nascita del primogenito Guido Alberto e la venuta al mondo di Cora. Purtroppo la sua seconda gravidanza si è infatti interrotta al terzo mese. La Balivo ha detto che nella vita ognuno pensa di avere tutto, non mettendo in preventivo le cose brutte che possono capitare.

Durante il racconto Caterina si è commossa più volte e prova ancora un dolore pensando al figlio perso. Poi la donna ha voluto lanciare un messaggio: “Ma la mia commozione è più un senso di gratitudine per quello che poi ho avuto, un’altra figlia meravigliosa. Resto in debito con la vita”.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!