Adriana Volpe parla della morte del suocero: “Prima un brutto male, poi il Coronavirus”

Adriana Volpe

Nel corso di un’intervista con il settimanale “Chi”, diretto da Alfonso Signorini, Adriana Volpe ha parlato della morte del suocero. La donna è uscita dalla casa la settimana scorsa, in un modo alquanto frettoloso e inspiegabile.

In questi giorni, però, sono trapelate delle notizie che hanno chiarito meglio tutta la situazione. Ad ogni modo, ad esplicitare tutto ci ha pensato la diretta interessata che, finalmente, ha chiarito come siano andate nel dettaglio le cose.

L’intervista di Adriana Volpe sulla morte del suocero

Adriana Volpe ha parlato della morte del suocero in un’intervista ed ha spiegato che tutto ha avuto inizio due settimane fa. In quell’occasione, la produzione del reality show le disse che Ernesto Parli fosse stato colpito da un brutto male. La donna, però, non è voluta entrare nel dettaglio di questa malattia. All’epoca, infatti, in via del tutto eccezionale, le fu concesso di trascorrere qualche ora al di fuori della casa.

La produzione, però, non ha mai chiarito quale fosse il reale motivo di quella decisione, ma si era semplicemente limitata a dire che si trattasse di una questione delicata. Da quel momento in poi, è iniziato per la famiglia della protagonista un vero e proprio calvario. Dopo la malattia, però, il padre di Roberto si è ammalato anche di Coronavirus, che gli ha dato la botta finale conducendolo verso la morte.

Le parole della conduttrice sulla situazione attuale

Durante l’intervista con Chi, Adriana Volpe ha detto di essere molto  la morte del suocero, ad ogni modo, ha rivelato di essere felice di essersi potuta ricongiungere con la sua famiglia. Si tratta di un momento profondamente delicato per tutti. Per questo motivo, sentiva troppo la necessità di riabbracciare suo marito, sua figlia e tutti i suoi cari.

Nonostante tutto, però, l’ex gieffina ha detto di non perdere affatto la speranza. Lei ha molta fiducia nelle istituzioni e nella sanità. Inoltre, è necessario che tutti, uniti da uno spirito di fratellanza, possiamo darci una mano e riuscire a debellare questo virus e tornare alla vita quotidiana. Infine, la conduttrice ha concluso dicendo, ancora una volta, di essere orgogliosa di essere italiana.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!