Amici 19: ballerini al centro delle polemiche per il Coronavirus [FOTO]

Amici 19: polemica per
Amici 19

Amici 19: scoppia la polemica sul Coronavirus e le precauzioni prese dai ballerini

Ai tempi del Coronavirus la tivù è temporaneamente in “mezza pensione”. Solo una piccola parte dei palinsesti ufficiali è oggi confermata, mentre la netta maggioranza ha rivisto i piani in corsa. Tra le trasmissioni che Mediaset non ha voluto proprio sacrificare Amici 19 di Maria De Filippi, prossimo alla puntata finale.

Venerdì scorso Amici 19 ha fornito uno spettacolo memorabile. Da applausi le coreografie firmate Giuliano Peparini, in grado di lasciare a bocca aperta i giudici in studio. Tuttavia, malgrado l’eccezionale show regalato su Canale 5, accampano polemiche.

I provvedimenti delle autorità politiche

Allo scoppio dell’emergenza Coronavirus, le autorità politiche hanno emanato precisi provvedimenti, obblighi tassativi che tutti, senza eccezioni, devono rispettare. Per prevenire il rischio contagio gli studi tivù sono spogli del pubblico, una pesante assenza come ha fatto presente la cantante Gaia, e i conduttori non hanno la possibilità di stare ad un metro di distanza dai loro ospiti.

Con il passare delle settimane ci siamo quasi abituati alle nuove regole comportamentali dettate dal Governo. Ecco perché, quando venerdì scorso ad Amici 19 abbiamo visto i ballerini Nicolai e Javier toccarsi la faccia, i telespettatori si sono alzati sulle poltrone.

Quale ragione giustifica il comportamento dei due prospetti della ambitissima scuola? Dopo aver indossato i guanti, i ballerini hanno successivamente toccato ciascun oggetto di scena per toccarsi infine il volto.

A sposare la tesi TvBlog, noto portale, autore dell’editoriale “Coronavirus, Amici 19: ballerini con i guanti (ma si toccano il viso)”. Durante la puntata andata in onda su Canale 5 – valevole l’accesso alla serata conclusiva del programma (accorciato nella sua durata) – i talentuosi rappresentanti della categoria ballo si sono esibiti con i guanti.

Amici 19: mani in faccia e oltre

La redazione del sito immagina la scelta sia legata al desiderio di proteggere gli allievi al momento del contatto con gli oggetti. Peccato che – prosegue il pezzo – si siano verificate scene di mani in faccia, con ripetuto strofinio sugli occhi. E lo scatto a corredo lo attesta.

Le immagini alimenteranno caos, scoppiato pochi giorni fa sul dating show, nel frangente in cui le sarte sono state costrette a lavorare gomito a gomito, ma con le mascherine. Messe sotto accusa, la squadra degli autori e Maria De Filippi in persona faranno avere una risposta ufficiale?

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!