The Batman: Zoe Kravitz legge Anno uno per prepararsi al meglio

Zoe Kravitz
Zoe Kravitz

Zoe Kravitzinterpreterà Selina Kyle (alias Batwoman) nel film The Batman con Robert Pattinson. Nel corso di una recente intervista, l’attrice, già conosciuta per High fidelity e Big little lies, ha detto che sta leggendo una saga fumettistica dedicata al cavaliere oscuro, per prepararsi al meglio nel suo ruolo. Per la precisione, Zoe ha nominato “Batman: anno uno” di Frank Miller.

Non è la prima volta che il film in lavorazione viene accostato all’arco narrativo di Frank Miller. Già qualche tempo fa, in occasione del compleanno di Bruce Wayne, il regista di The Batman, Matt Reeves, aveva fatto notare tale collegamento, tramite la condivisione di una tavola di Anno uno. Il regista aveva lasciato intendere, senza confermare nulla, che il suo lungometraggio avrebbe presentato citazioni alla storia ed alle atmosfere dell’opera di Miller.

The Batman: produzione al momento sospesa

La produzione di The Batman risulta al momento sospesa a causa della pandemia da coronavirus, che sta ancora ammorbando gran parte del pianeta. Tuttavia, l’uscita del film è ancora fissata per il 2021. The Batman sarà diretto da Matt Reeves. Come informa Cinefilos, la pellicola proporrà una storia con Bruce Wayne (Robert Pattinson), ambientata durante il suo secondo anno in qualità di vigilante mascherato.

Zoe Kravitz reciterà al fianco di Robert Pattinson nelle vesti di Catwoman, l’iconica ladra di Gotham City. Secondo le prime voci di corridoio, The Batman metterà in risalto le abilità di Bruce Wayne in quanto detective. La storia dovrebbe essere ispirata a diversi fumetti con protagonista Batman, tra cui il precitato Anno uno di Frank Miller.

Le dichiarazioni di Zoe Kravitz

Zoe Kravitz è stata intervistata nel corso del podcast di Joshua Horowitz, Happy sad confused. La giovane attrice ha confermato che sta leggendo “Batman: anno uno” per prepararsi al meglio al ruolo di Catwoman. Il fumetto di Frank Miller è stato pubblicato per la prima volta nel 1987.

Kravitz, nel corso del suo intervento a Happy sad confused, ha confessato di aver trascorso la quarantena a Londra (luogo delle riprese di The Batman) assieme al marito Karl Glusman. Proprio nei giorni di reclusione, l’attrice 32enne si è dedicata ala lettura del fumetto, definendolo “tosto” e “fantastico”. Nel corso dell’intervista, Zoe ha dichiarato che se la produzione non fosse stata sospesa, sarebbe stato reso noto anche il costume di Catwoman, come già accaduto con quello di Batman qualche tempo fa.

Trama del film

Secondo i primi rumor, The Batman sarà una detective story. In effetti, Batman è il detective migliore del mondo, ma nei fumetti, nel film e nei cartoni animati dedicati al personaggio, questa sua peculiarità è sempre stata poco esplorata. Nel film alcune persone inizieranno a morire e il cavaliere oscuro dovrà spingersi nelle profondità di Gotham City per arrivare alla verità: scoprirà, alla fine, una cospirazione correlata alla storia ed alla criminalità della metropoli.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!