Can Yaman a Verissimo: “Faccio l’attore, ma prima ero un avvocato”

Can Yaman a Verissimo

Can Yaman a Verissimo, nella puntata del 10 ottobre. Il celebre attore turco, noto per le sue apparizioni nelle soap “Bittersweet” e “Daydreamer“, è stato ospite nell’ultima puntata del talk di Canale 5 condotto da Silvia Toffanin. È un periodo d’oro per il bellissimo attore, 30 anni, che dopo il grandissimo successo di Daydreamer, recentemente ha avuto l’onore di parlare con il regista Ferzan Ozpetek.

Che sia giunto il momento per Can di fare il grande salto al cinema, dopo i successi pomeridiani su Canale 5? In ogni caso, l’attore è stato ospite da Silvia Toffanin, per la prima volta, mentre a gennaio tornerà come ospite a C’è Posta Per Te di Maria De Filippi, dopo essere già stato presente nell’edizione precedente.

Can Yaman a Verissimo

Davanti alla conduttrice Silvia Toffanin, Can Yaman a Verissimo ha incominciato a ripercorrere la sua gloriosa carriera. “A me piace vedere le puntate di Daydreamer, perchè mi piace rivedere quello che abbiamo combinato. Ma vedere me stesso, ma non ci sono abituato” sono state le sue parole. “La mia nonna si è presa cura di me, perchè mamma e papà erano in difficoltà economiche e dopo tre anni, mia madre ha incominciato a lavorare fuori città”.

Can Yaman: “Ho fatto il liceo italiano. Dopo il primo anno, ho avuto la borsa di studio e dopo un anno di studi già parlavo bene l’italiano. Quella borsa di studio mi ha salvato la vita, mio padre non guadagnava nulla, mia madre si è rimboccata le mani e per cinque anni è andata così. All’ultimo anno, ho vinto la borsa di studio per gli USA e sono stato selezionato tra 1000 studenti turchi e solo 36 sono stati scelti, tra cui io”.

Ha aggiunto: “Ho fatto il liceo in USA e poi mi sono laureato in giurisprudenza, dopodichè ho fatto l’avvocato e nel mentre giocavo a pallacanestro”. Dopo l’esperienza di avvocato: “Ho incontrato degli agenti vicini a mia nonna e da lì è incominciata la mia carriera d’attore”.

Il film con Ozpetek

Il protagonista di Daydreamer, recentemente, ha avuto il piacere di parlare con Ferzan Ozpetek, grande regista del cinema italiano. A riguardo, Can Yaman a Verissimo ha detto: “L’ho incontrato a Roma ed è stato molto simpatico. Ci siamo sentiti molte volte per telefono ma non c’eravamo mai visti dal vivo. Speriamo di poter fare qualcosa di bello insieme, magari un film. C’è l’intenzione e la volontà di farlo ma per il momento non si può dire niente, è ancora presto”.

E, se il successo al cinema fosse anche solo vicino a quello fatto nelle telenovele turche, per il bellissimo Can Yaman. Dunque, si prospetta un grande futuro professionale dopo il successo a Daydreamer.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!