Paolo Del Debbio drastico calo di 27 chili, lui chiarisce: “Non sono malato…”

Paolo Del Debbio è malato?

Dallo scorso settembre, dopo la pausa estiva Paolo Del Debbio è tornato sul piccolo schermo conducendo ancora una volta Dritto e Rovescio su Rete 4. In quell’occasione il giornalista è apparso completamente differente, nello specifico è dimagrito moltissimo. In tanti hanno iniziato a sospettare ad una presunta malattia, ma nelle ultime ore l’uomo ha smentito tutto.

Il diretto interessato di recente ha rilasciato una lunga intervista al Corriere della Sera spiegando che ha seguito una dieta che lo ha portato a perdere un peso sostanzioso, ossia 27 chili. Il 62enne è passato dalla taglia 62 ad una 52. L’ex presentatore di Mattino 5 ha confessato anche che fino a qualche mese fa la sua vita non era per nulla salutare e che è stato necessario una cambio di rotta. Del Debbio si è rivolto ad un medico iniziando una dieta in poco tempo lo ha trasformato in un’altra persona.

Il giornalista Mediaset ha perso 27 chili

Tranquilli, Paolo Del Debbio non ha nessuna malattia. Semplicemente il giornalista ha deciso di dimagrire perdendo ben 27 chili. A 62 anni compiuti l’uomo si è reso conto di dover assolutamente cambiare il suo stile di vita. Dopo la dieta, il diretto interessato si sente meglio non avendo più l’affaticamento di una volta, e si sente più leggero quando cammina.

Il conduttore di Dritto e Rovescio ha precisato che non ha preso quella decisione per una questione di estetica, ma solamente per una condizione di salute, ossia per vivere meglio. Ovviamente il giornalista non ha passato dei mesi facili, infatti le prime settimane sono state molto pesanti. Del Debbio, però, non ha precisato che tipo di dieta ha fatto ma ha bandito dalla sua tavola le cose che fanno ingrassare, mettendo molta verdura, carne e pesce.

Il nuovo stile di vita di Paolo Del Debbio

A dire il vero Paolo Del Debbio ha iniziato la dieta subito dopo la Santa Pasqua. In pratica, il 62enne ha incominciato a mangiare meno e a muoversi di più. Prima di tale decisione stava seduto per ore sul divano e consumava cibo e bevande in modo errato.

Il giornalista aveva delle abitudini sbagliate e per tale ragione le ha volute correggere. “Se oggi parlo di una vicenda così personale, è per dire a chi soffre dello stesso problema che non c’è un livello da cui non si torna indietro, basta farsi aiutare da un buon medico, anche di base”, ha dichiarato al Corriere della Sera.

Segui KontroKultura su Instagram, clicca QUI!